Gli aspetti dell’arroganza, della superbia e della repulsione del Sentiero di Allah

Lode ad Allah, Signore dell’Universo, che disse nel suo Nobile Libro: ”  Presto allontanerò dai segni Miei, coloro che sono orgogliosi sulla terra. Quand’anche vedessero ogni segno non crederanno; se vedessero la retta via, non la seguirebbero; se vedessero il sentiero della perdizione, lo sceglierebbero come loro via. Ciò in quanto tacciano di menzogna i Nostri segni e sono noncuranti di essi ”

Attesto che non esiste divinità oltre ad Allah, l’Unico senza alcun associato, e che il nostro Maestro e Profeta Muhammad è il Suo servitore e Messagero. O Allah, concedi la tua salvezza e benedizioni a lui, alla sua famiglia, ai suoi compagni e a coloro che li seguono dalla giustizia all’Ultimo Giorno.

Seguitando in merito, La conseguenza che attende gli arroganti è sfortunata sia nella vita mondana che nell’Aldilà, individui siano o nazioni. La perdita’ delle nazioni e delle città che si vantano di orgoglio e superbia è una costante tradizione divina che non subisce né alterazione né cambiamento. Il Vero Allah, Gloria a Lui, dice: “Gli ‘Âd furono ingiustamente superbi sulla terra e dissero: “Chi è più forte di noi?”. Ma come, non avevano visto che Allah, Che li aveva creati, era più forte di loro? Negarono i Nostri Segni. Inviammo contro di loro un vento impetuoso e glaciale, in giorni nefasti, affinché gustassero ignominioso castigo già in questa vita. Ma il castigo dell’Altra vita è più avvilente e non saranno soccorsi “

Allah, Gloria a Lui, dice anche: ” Quante città si mostrarono orgogliose di fronte all’ordine del loro Signore e dei Suoi messaggeri! Le costringemmo ad un rendiconto rigoroso, e le castigammo di un orribile castigo.Gustarono le conseguenze della loro condotta e l’esito della loro condotta fu la dannazione”.

L’arroganza fu il primo peccato e la prima disobbedienza ad Allah, esaltato sia Lui, quando comandò agli angeli di inchinarsi ad Adamo, lo fecero tranne Iblis (il Satana). Allah, Gloria a Lui, disse: ” E quando dicemmo agli Angeli: “Prosternatevi ad Adamo”, tutti si prosternarono, eccetto Iblîs, che rifiutò per orgoglio e fu tra i miscredenti “Gli arroganti sono riconosciuti nell’Aldilà dalle loro cattive caratteristiche fintanto che sono riconosciuti nel seguito. Allah, Gloria a Lui, dice: E i compagni dell’Arâf chiameranno gli uomini che riconosceranno per il loro aspetto, dicendo: “Le ricchezze e l’orgoglio non vi hanno giovato in nulla “Allah dice anche:” In verità le porte del cielo non si apriranno mai per coloro che smentiscono i Nostri segni allontanandosene orgogliosamente: non entreranno in Paradiso sino a quando un cammello non passi per la cruna di un ago. Così Noi compensiamo i peccatori.”Allah dice anche:” Nel Giorno della Resurrezione vedrai coloro che inventavano menzogne contro Allah con i volti anneriti. Non c’è nell’Inferno una dimora per gli arroganti?” Il Profeta (Pbsl) disse: “Il Paradiso e l’Inferno si sono impegnati in un dibattito. L’Inferno dice: In me ci sono i crudeli e gli orgogliosi. Il Paradiso dice: dove ci sono i poveri e i bisognosi. Allah li ha tagliati dicendo: “Sei il mio paradiso, è attraverso te che prendo la mia misericordia che voglio, e tu, tu sei il mio inferno, in te castigo chi voglio. Il Profeta dice anche: “Volete che vi dica che e’ il popolo dell’inferno? Bene! Sono i superbi e gli arroganti.” Senza dubbio, l’arroganza è un atteggiamento che vive nel cuore malsano. Si potrebbe trovare un uomo così bisognoso, privo di fortuna, ma suberpo allo stesso tempo. Potremmo trovare un uomo ricco che è anche una persona che si sente modesta. Il Profeta (Pbsl) disse: ” Chi ha nel cuore il peso di un seme di senape d’orgoglio, non puo’ entrare in Paradiso.”Un uomo chiese: O Profeta! A uno di noi piace indossare bei vestiti e scarpe? Il Profeta rispose: Allah è bello Chi ama la bellezza, ma l’arroganza è nascondere la verità e disprezzare le persone. L’arroganza è una delle pericolose malattie psicologiche e sociali che schiacciano l’anima e distruggono la società. L’arrogante è ingannato da se stesso, che si crede al di sopra degli altri. Allah, Gloria a Lui, dice: ” E quando gli si dice: “Temi Allah”, un orgoglio criminale lo agita. L’Inferno gli basterà, che tristo giaciglio! “L’arroganza vive nel cuore, ma ha dimostrazioni che si svolgono nel comportamento e nel comportamento. È citato: la saturazione con il peccato con l’arroganza e il rifiuto di sottomettersi alla verità. Allah, Gloria a Lui, dice:“L’Inferno gli basterà, che tristo giaciglio!.” Allah, Gloria a Lui, dice: ” L’Inferno gli basterà, che tristo giaciglio!”. C’è chi è superbo nei confronti degli ordini del Profeta (Pbsl), quindi ricever’ la punizione della sua ostinazione. Secondo Iyas Ibn Salamah Ibn Al Aqwaa (che Allah sia contento di lui), suo padre gli disse che un uomo stava mangiando con la mano sinistra a casa del Profeta (Pbsl). Il Profeta gli ordinò di mangiare con la mano destra. L’uomo rispose che non poteva farlo. Il Profeta rispose: “Questo non può! È l’arroganza che gli ha impedito di seguirmi”. Quindi l’uomo non poteva alzare la mano destra in bocca.” Uno degli aspetti dell’arroganza è rivolgersi alle persone con la guancia scontrosa, voltare il viso per non guardarli con arroganza. Allah, sulla lingua di Luqman che ha consigliato suo figlio, proibisce questo atteggiamento dicendo: ” Non voltare la tua guancia dagli uomini e non calpestare la terra con arroganza: in verità Allah non ama il superbo vanaglorioso “. Si può anche menzionare il fatto di camminare sulla terra con arroganza. Allah, Gloria a Lui, dice: ” Non incedere sulla terra con alterigia, ché non potrai fenderla e giammai potrai essere alto come le montagne! Ciò che è male in tutto questo è odiato dal tuo Signore. Viene anche menzionato il loro orgoglio per la fortuna e le benedizioni conferite da Allah, Gloria a Lui. Il Profeta (Pbsl) dice: “Un uomo di quelli che erano prima di voi, uscì per vantarsi di indossare un abito. Allah quindi ordinò alla terra di ingoiarlo. Ci sprofonda fino all’Ultimo Giorno.”Questo orgoglio potrebbe essere fatto anche da mobili di lusso, automobili costose e il possesso di palazzi come incentivo tra le altre delizie della vita. L’arrogante cerca anche di non sedersi con i poveri e di essere perseguitato dalla superbia e dal disprezzo. Era l’atteggiamento dei miscredenti nei confronti di poveri compagni come Salman, Bilal, Soheib tra gli altri. E dissero al Profeta: Caccia queste persone da casa tua, altrimenti potrebbero osare di contraddirci. Allah, Gloria a Lui, rivelò: “Non scacciare quelli che al mattino e alla sera invocano il loro Signore. Bramano il Suo Volto. Non renderai conto di loro non renderanno conto di te. Se li scacciassi saresti tra gli ingiusti..“. Tra le forme di orgoglio, c’è l’organizzazione delle feste, limitando l’invito ai ricchi, escludendo i poveri con disprezzo. Abu Hurairah (che Allah sia contento di lui) disse: Peggio ancora è il mangiare della festa a cui sono invitati i ricchi e da cui i poveri sono esclusi. Uno degli aspetti dell’orgoglio è non affrontare il saluto con disprezzo per ciò che si ritiene sia inferiore. Il Profeta (Pbsl) rivolgeva il saluto sia ai minori che agli adulti. Nel hadith: “passando dai giovani, il Profeta (Pbsl) ha inviato loro saluti. “C’è anche un’animosità feroce e perversa. È noto all’unanimità che è proibito per il musulmano tagliare i rapporti con suo fratello per più di tre giorni, altrimenti ci sarebbero fastidi e corruzione nella societa’ e punizione nell’Aldilà. Il Profeta (Pbsl) disse: “Chiunque tagli i rapporti con suo fratello per più di tre giorni, sarà all’Inferno, a meno che Allah non lo abbia salvato dalla sua bontà”, ” Al musulmano è proibito abbandonare suo fratello per più di tre notti; si incontrano e non parlano fra di loro, il migliore è quello che per primo saluta suo fratello”e” ci sono quattro attributi che, quando sono uniti a qualcuno, è un puro ipocrita. Se uno di questi attributi si trova in qualcuno, quest’ultimo ha uno degli attributi dell’ipocrisia: affidato, tradisce, quando parla, mente, quando si impegna, fallisce nel suo impegno e si abbandona nelle avversità” L’orgoglio e l’arroganza erano all’origine dell’incitamento dei politeisti a convertirsi all’Islam, o a dire: nessuna divinità tranne Allah. Allah, Gloria a Lui, dice: ” Quando si diceva loro: “Non c’è dio all’infuori di Allah”, si gonfiavano d’arroganza“. Non volevano seguire una religione diversa da quella degli antenati. È per orgoglio che gli ebrei si sono rifiutati di seguire il Profeta (Pbsl) conoscendo comunque la verità della sua profezia. Allah, Gloria a Lui, dice:” Coloro ai quali abbiamo dato la Scrittura, lo riconoscono come riconoscono i loro figli. Ma una parte di loro nasconde la verità pur conoscendola! È anche l’arroganza che ha spinse i figli di Israele a negare i loro profeti e ucciderne alcuni. Allah, Gloria a Lui, disse: ” Ogniqualvolta un messaggero vi portava qualcosa che vi spiaceva, vi gonfiavate d’orgoglio! Qualcuno di loro lo avete smentito e altri li avete uccisi. Certamente, la superbia era all’origine dell’incredulità delle nazioni precedenti. A questo proposito, Allah, Gloria a Lui, disse di Noè: Ogni volta che li chiamavo affinché Tu li perdonassi, si turavano le orecchie con le dita e si avvolgevano nelle loro vesti, pervicaci e tronfi di superbia“. Per il popolo di Hud, disse: ” Quando da ogni parte giunsero loro i messaggeri dicendo: “Non adorate altri che Allah”, risposero: “Se il nostro Signore avesse voluto [che credessimo], avrebbe certamente fatto scendere gli angeli. Dunque non crediamo a ciò con cui siete stati inviati” “ Dal popolo di Saleh, Allah, Gloria a Lui, disse: ” I notabili del suo popolo, che erano tronfi di orgoglio, dissero agli oppressi, fra quelli di loro che avevano creduto: “Siete sicuri che Sâlih sia un inviato del suo Signore?”. Ed essi risposero: “Sì, crediamo nel messaggio inviato suo tramite”.” Parlando del popolo di Choib, Allah disse: I notabili del suo popolo, che erano tronfi di orgoglio, dissero: “O Shuayb, certamente ti cacceremo dalla nostra città, tu e quelli che hanno creduto in te, a meno che non ritorniate alla nostra religione!”. Rispose: “Anche se la aborriamo? “. Era la fine di ogni nazione che ha rifiutato per orgoglio, l’ordine di Allah, sia esaltato Lui: perdita e distruzione, che brutta fine e che sfortunato destino!Chiunque abbia questa grave malattia dovrebbe cercare di curare la propria condizione conoscendo il proprio stato. Deve contemplare l’origine della sua esistenza dalla terra dopo il nulla, poi una goccia di sperma, un’adesione, un pezzo di carne, quindi diventa una cosa conosciuta dopo il nulla. L’orgoglioso servitore deve sapere che l’Ultimo Giorno avrà diminuito il suo prestigio. Chiunque voglia scavalcare le creature di Allah, sarà raccolto nell’abisso più basso nell’Ultimo Giorno. Il Profeta (Pbsl) disse: “Gli orgogliosi saranno l’ultimo giorno, come gli atomi sotto forma di uomini, saranno circondati da tutte le parti dall’umiliazione”. Allah, Gloria a Lui, disse: “E coloro che la vigilia si auguravano di essere al posto suo, dissero: “Ah! È ben evidente che Allah concede con larghezza o lesina a chi vuole tra i Suoi servi. Se Allah non ci avesse favorito, certamente ci avrebbe fatto sprofondare. Ah! È ben evidente che i miscredenti non prospereranno.”Detto questo, imploro il perdono di Allah sia per me per voi.* * *Lode ad Allah, Signore dell’Universo, che la salvezza e le benedizioni di Allah siano conferite all’onesto Profeta, alla sua famiglia, ai suoi compagni e alla loro giustizia fino all’Ultimo Giorno.Quindi i miei fratelli nell’Islam!Tra gli aspetti ripugnanti dal Sentiero di Allah, Gloria a Lui, c’è questa contraddizione tra parole e azioni. A ciò si aggiunge il fatto di rivendicare il lealismo e il pacifismo da parte di coloro che enfatizzano la forma disinteressandosi alla sostanza e dando prevalenza alle apparenze a discapito dell’essenza, anche se non sono, umanamente o moralmente, l’altezza per diventare modelli da seguire. Quello il cui aspetto formale non compromette comportamentalmente con i precetti dell’Islam, è uno dei fattori distruttivi che respingono la religione di Allah, Gloria a Lui. A tali persone si applica il profetico hadith: “Tra voi ci sono repulsori”Se l’uomo ha l’apparenza di un religioso, ma ha cattivi discorsi, bugie, tradimenti, consumo illecito di beni delle persone, allora questa persona è tra gli ipocriti. Questo è davvero il caso dei gruppi perduti che manipolano la religione di Allah, Gloria a Lui, sebbene siano i grandi protettori del terrorismo e dei suoi protettori. I leader di questi gruppi cercano di rovesciare e indebolire gli Stati, il che renderebbe più facile per loro, secondo ciò in cui credono, arrivare al potere in quei paesi. Usano per questo scopo, tutti i mezzi.A tali persone, che limitano la religiosità nel capitolo degli atti religiosi, e si sforzano di realizzarle, nonostante il loro fraintendimento della religione, eccessi nella scomunica, per abbattere le persone. Questa era la condotta dei Kharijiti che erano i più regolari e assidui nella preghiera, nel digiuno e in altri atti di culto. Ma non erano veramente interessati alla scienza legale che poteva impedire loro di soffiare il sangue. Se stessero cercando la scienza, non avrebbero portato lacrime alle persone. L’islam è la religione della misericordia nel pieno senso del termine. Tutto cio’ che vi fa allontanare dalla misericordia, vi fa allontanare dall’Islam. Si dice che la condotta di un uomo tra mille uomini sia migliore del dire di mille uomini a un solo uomo. O Allah, mostraci la verità e aiutaci a seguirlo.Facci vedere il torto e aiutaci ad evitarlo.