Il Ricordo del Nome di Allah e la rettitudine dell’anima umana

Lode ad Allah, Signore dei mondi, che dice nel suo Nobile Libro:” Coloro che credono, che rasserenano i loro cuori al Ricordo di Allah. In verità, i cuori si rasserenano al Ricordo di Allah.” E testimonio che non c’è divinità oltre ad Allah, l’Unico senza alcun socio, e che il nostro Maestro e Profeta Mohammad è il Suo servitore e Messaggero. O Allah, concedi la tua pace e le benedizioni a lui, alla sua Famiglia, ai suoi Compagni e a coloro che li seguono con rettitudine fino all’Ultimo Giorno.

Seguitando in merito,

Allah, l’Altissimo, ha ordinato i suoi servitori di ricordare spesso il suo Nome e gli ha promesso una grandissima ricompensa, dicendo nel suo Nobile Corano:” O voi che credete, ricordate spesso il Nome di Allah, di questo Allah, l’Altissimo, dice:” e glorificateLo al mattino e alla fine del giorno.” E ancora:”Quelli che spesso ricordano Allah e quelle che spesso ricordano Allah, sono coloro per i quali Allah ha disposto perdono ed enorme ricompensa.” Anche dice, l’Altissimo:” coloro i cui cuori fremono al ricordo di Allah, coloro che sopportano con costanza quello che li colpisce e coloro che assolvono l’orazione e sono generosi di ciò di cui li provvedemmo.”

Il Profeta (Pbsl) ha incoraggiato l’Ummah cioe’ la gente di ricordare spesso il Nome di Allah, dicendo:” Non vi informerò del meglio delle vostre azioni che sono le più pure e vicine ad Allah,  che vi esalta agli alti ranghi, che sono più efficaci del spendere oro e argento (in beneficenza) e per voi meglio di quanto dovreste incontrare i vostri nemici che vi colpiranno il collo? ” Dissero: “Certamente”. Egli (Pbsl) disse: “Ricordo di Allah l’Eccelso.”

E quando un uomo venne dal Profeta (Pbsl) dicendo:” Un uomo disse: “O Messaggero di Allah (Pbsl), in effetti, gli atti legislativi dell’Islam sono diventati troppo per me, quindi informami di una cosa a cui dovrei attenermi.” Egli (Pbsl) disse: “Non lasciare che la tua lingua cessa di essere umida per il ricordo di Allah.”Il ricordo del Nome di Allah e’ una grandissima adorazione, facile, d’enorme ricompensa. E di questo Abu Sa’id Al-Khudri (Che Allah sia soddisfatto di lui) ha riferito:” Mu’awiyah (Che Allah si compiaccia di lui) venne ad un’assemblea nella moschea e chiese loro: “Cosa vi ha fatto sedere insieme?” Risposero: “Siamo seduti qui per ricordare Allah”. Disse: “voi siete seduti per ricordare il Nome di Allah, niente altro? Risposero:”Per Allah! Siamo seduti solo per ricordare Allah.” Poi disse: ” vi ho chiesto non per dubbio, ma perche’ Gabriele m’aveva rivelato che ad Allah piace che state facendo e parla orgogliosamente di voi agli angeli.”

Il ricordo del Nome di Allah e’ animazione dei cuori, e la cosa piu’ vicina ad Allah, l’Onnipotente. Di questo Abu Musa Al-Ash’ari (Che Allah sia soddisfatto di lui) ha riferito: Il Profeta (Pbsl) disse: “La similitudine di chi ricorda il suo Dio e di chi non lo ricorda, è come quella dei vivi e dei morti.”

Abu Dharr narra che il Messaggero di Allah (Pbsl) lo visitò e disse:”Possa mio padre e mia madre essere riscattati per te, o Messaggero di Allah (Pbsl)! Quale discorso è più amato da Allah [il Potente e il sublime]? ”Quindi disse:“ Ciò che Allah ha scelto per i suoi angeli (per dire): ‘Gloria al mio Signore e con la sua lode. Gloria al mio Signore e con la sua lode.”Samurah bin Jundub (Che Allah si compiaccia di lui) narra che il Messaggero di Allah (Pbsl) disse: “Le parole più care ad Allah sono quattro: ‘Quanto è perfetto Allah e ogni lode è per Allah. Nessuno ha il diritto di essere adorato tranne Allah da solo e Allah è grande. Non importa quale dici tu per primo”.Abu Hurairah (Che Allah sia soddisfatto di lui) ha riferito:Il Messaggero di Allah (Pbsl) disse: “I Mufarridun sono andati avanti”. Gli fu chiesto: “Chi sono i Mufarridun?” Egli (Pbsl) rispose: “Quegli uomini e donne che celebrano frequentemente il ricordo di Allah.”Per questo motivo, il Profeta( Pbsl) chiese a Muath ( che Allah si compiaccia di lui), di ricordare spesso il Nome di Allah, dicendo:” Il Messaggero di Allah (Pbsl) mi prese la mano e disse: “O Mu’adh, per Allah, ti amo e ti consiglio di non perdere la supplica dopo ogni Salat (preghiera) che dice: (O Allah, aiutami a ricordarti, esprimendoti gratitudine e adorandoti nel migliore dei modi) “

Il ricordo del Nome di Allah,l’Onnipotente, e’ un’atto d’adorazione che i credenti devono eseguire spesso in tutti i momenti della vita e in qualsiasi forma, e di questo Allah, l’Altissimo, dice:”  In verità, nella creazione dei cieli e della terra e nell’alternarsi della notte e del giorno, ci sono certamente segni per coloro che hanno intelletto,  che in piedi, seduti o coricati su un fianco ricordano Allah e meditano sulla creazione dei cieli e della terra, [dicendo]: “Signore, non hai creato tutto questo invano. Gloria a Te! Preservaci dal castigo del Fuoco.”

Tutta la vita del musulmano s’aggira attorno al ricordo del Nome di Allah, nelle preghiere, nelle prorpie azioni, e di questo dice Allah, Il Vero:” In verità, Io sono Allah: non c’è dio all’infuori di Me. AdoraMi ed esegui l’orazione per ricordarti di Me.”

Allah dice anche:” Recita quello che ti è stato rivelato del Libro ed esegui l’orazione. In verità l’orazione preserva dalla turpitudine e da ciò che è riprovevole. Il ricordo di Allah è certo quanto ci sia di più grande. Allah conosce perfettamente quello che operate.”

Cioe’ che la preghiera ha due grandi scopi: impedire la persona a commetere dei peccati e lo aiuta a ricordare il Nome di Allah, l’Altissimo. Il Profeta( Pbsl) ci ha lasciato tanti tipi d’atti d’adorazione per ricordare il Nome di Allah, Abu Hurairah (Che Allah sia soddisfatto di lui) ha riferito:” Il Profeta (Pbsl) diceva al mattino: “O Allah! Con la tua potenza siamo venuti al mattino, con la tua potenza veniamo alla sera, con la tua potenza viviamo e moriamo e a te torneremo”. Alla sera diceva:”O Allah! Con la tua potenza, siamo venuti alla sera, per te viviamo, per te moriamo , e per te è il ritorno.”

 Anche ci sono delle suppliche che il musulmano deve dire quando esce da casa, anche quando entra la casa, e di questo Umm Salamah ha narrato che quando il Profeta (Pbsl) lasciava la sua casa, diceva:”Nel Nome di Allah, ripongo la mia fiducia in Allah. O Allah! Ci rifugiamo in te dal scivolare involontariamente o diventare fuorviati, commettere oppressione o essere oppressi, o agire in modo ignorante o essere trattati in modo ignorante.”.Narrato da Umm Salamah, la madre deo credenti che il Messaggero di Allah (Pbsl) non è mai uscito da casa mia senza alzare gli occhi al cielo e dicendo: “O Allah! Cerco rifugio in Te per timore di allontanarmi o essere sviato, o scivolare o costretto a scivolare, o causare ingiustizia o subire ingiustizie, o fare del male o avermi fatto del male “Narrato da AbuMalik Al-Ash’ari: Il Profeta (Pbsl) disse: Quando un uomo entra nella sua casa, dovrebbe dire: “O Allah! Ti chiedo il bene sia quando entri che quando esci; nel nome di Allah siamo entrati e nel nome di Allah siamo usciti e in Allah nostro Signore ci fidiamo “. Dovrebbe quindi salutare la sua famiglia. Mus`ab bin Saad narrò da suo padre che il Messaggero di Allah (Pbsl) disse a quelli che erano seduti con lui: “Uno di voi non è in grado di raggiungere mille buone azioni?” Quindi un interrogante tra quelli seduti con lui gli chiese: “Come può uno di noi guadagnare mille buone azioni?Ci sono delle invocazioni che dobbiamo dire quando mangiamo o beviamo, come il ricordo del Nome di Allah il clemente e il misericordioso, e ringraziare Allah quando finiamo il nostro cibo.”  Narrato da `Umar bin Abi Salama: Ero un ragazzo sotto la cura del Messaggero di Allah (Pbsl) e la mia mano girava intorno al piatto mentre mangiavo. Quindi il Messagero di Allah (Pbsl) mi disse:”O ragazzo! Di’ il nome di Allah e mangia con la mano destra, e mangia del piatto ciò che ti è più vicino.”Da allora ho applicato queste istruzioni durante il pasto. Il Profeta quando mangiava diceva: “Ringraziamo Allah che ci ha dato quello che mangiamo e beviamo, e ci ha reso musulmani”Entrando il mercato, dobbiamo dire delle suppliche per ottenere le benedizioni di Allah. È stato narrato da Salim bin ‘Abdullah bin’ Umar, da suo padre, che suo nonno ha detto che il Messaggero di Allah(Pbsl) aveva detto:”Chiunque dica, quando entra nel mercato: “Nessuno ha il diritto di essere adorato, ma Allah solo, senza partner, a Lui appartiene tutta la sovranità e a Lui è lode, dà vita e dà morte, ed è sempre vivo e non muore; nella sua mano è tutto buono ed è in grado di fare tutto,”Allah registrerà per lui un milione di buone azioni, e cancellerà da lui un milione di cattive azioni e costruirà per lui una casa in Paradiso.”Il musulmano deve ricordare il nome di Allah quando vede qualcosa che gli piace, dicendo:” Così, Allah ha voluto! Di questo Allah dice:”  Conveniva che entrando nel tuo giardino dicessi: Così, Allah ha voluto! Non c’è potenza se non in Allah!”È stato narrato da Ibn ‘Umar che il Messaggero di Allah (Pbsl) disse: “Chiunque si imbatti inaspettatamente in una persona che soffre di una calamità, e dice: Lode è ad Allah che mi ha tenuto al sicuro da ciò che ha sofferto altra persona e mi hai preferito su molti di quelli che ha creato), sarai al sicuro da quella calamità, non importa quale sia.”Il credente fedele si rivolge ad Allah, ricordando il Nome di Allah nel momento dell’angoscia”E l’Uomo del Pesce, quando se ne andò irritato. Pensava che non potessimo niente contro di lui. Poi implorò così nelle tenebre: “Non c’è altro dio all’infuori di Te! Gloria a Te! Io sono stato un ingiusto!”Il Profeta(Pbsl) diceva nei momenti dell’angoscia:”Non c’è altro dio che Allah, il Grande e il Signore, il Dio dei cieli e della terra e il Signore del Grande Trono.”Questi sono delle suppliche che il Profeta ci ordina a ripetere nelle diverse occasioni come un’ancora di salavezza contro le azioni dei demoni e del Satana, e di questo dice Allah:” Allah ha fatto scendere il più bello dei racconti, un Libro coerente e reiterante, [alla lettura del quale] rabbrividisce la pelle di coloro che temono il loro Signore e poi si distende la pelle, insieme coi cuori, al Ricordo di Allah. Questa è la Guida di Allah con cui Egli guida chi vuole. E coloro che Allah svia, non avranno direzione.”Allah dice anche:” Ricordati del tuo Signore nell’animo tuo, con umiltà e reverenziale timore, a bassa voce, al mattino e alla sera e non essere tra i noncuranti.”Allah dice anche:” Assegneremo la compagnia inseparabile di un diavolo a chi si distoglie dal Monito del Compassionevole” Dico questo e imploro il perdono di Allah per me e per voi, ****Lode ad Allah, Signore dell’Universo, affinché la salvezza e le benedizioni di Allah siano conferite all’onesto Profeta, alla sua Famiglia, ai suoi compagni e ai loro giusti seguaci fino all’Ultimo Giorno.   Quindi i miei fratelli nell’IslamIl ricordo del Nome di Allah, l’Altissimo, per i Compagni del Profeta(Pbsl) era come una metodologia di vita da implementare praticamente, percio’ la loro comunita’ osservava gli ordini di Allah, lasciare i peccati e le anomalie.Il nostro maestro Abu Bakar(che Allah si compiaccia di Lui), quando nomino’ Omar Bin Al Khatab(che Allah si compiaccia di lui) come un giudice. Durante il primo anno del mandato di Umar, nessuno gli fece domanda. Umar (che Allah sia contento di lui) disse: O Khalifa, vorrei lasciare il mio posto come giudice! Non avete bisogno di un giudice, perche’ ciascun musulmano nella comunita’ ha amato  suo fratello ciò che ama per se stesso, se uno e’ malato, tutti vanno a visitarlo e gli offre il suppurto, tutti rispettano la religione, la verita’, vietano il male, non rompono le leggi, percio’ non vanno dal giudice!! Se il ricordo di Allah e’ diventato profondo nel cuore di un musulmano, ripetuto dalla propria lingua tutto il giorno, allora Allah, gli benedica la vita, sente la tranquilita’ nella vita, e riceve la misericordia di Allah. O Allah, aiutaci a ricordare il tuo Nome, migliorare la nostra adorazione, e proteggi l’Egitto, e renderlo un paese sicuro, generoso e prospero. Fine