Il legame causale e’ una tradizione divina nell’Universo

Lode ad Allah,  Signore dell’universo, che sottolinea nel suo Nobile libro  “Dì [a loro]: agite, Allah e il Suo Messaggero e i fedeli vedranno il vostro lavoro. E poi tornerete da Colui che conosce il visibile e l’invisibile e vi informera’ di quello che avete gia’  fatto. “

Rendo testimonianza che non c’è altro Dio che Allah e testimonio che Mohammad è il suo servitore e il suo Messaggero. Pace e benedizioni di Allah  sul Profeta, sui suoi familiari, sui suoi compagni e su tutti quelli  che seguono fedelmente il suo percorso fino al giorno del Giudizio universale.

Innanzitutto, sottoliniamo che Allah ha stabilito delle leggi per questo pianeta che lo controllano. Il Corano afferma: “Il sole non può superare la luna, né la notte può superare il giorno. Tutto segue la propria orbita “. Ha anche detto: “E non troverai che la legge di Allah si cambierà ne ‘ si modifichera’ “.

Le leggi di Allah sono il criterio e l’equilibrio che governano i principi di base di questa vita e aiutano a costruire la terra e proteggerla. Allah dice: “È Colui che  vi ha creato sulla terra e vi ha stabilito su di essa”. Inoltre, “non spargete il danno sulla terra dopo la sua riforma. “

Una delle leggi di Allah è il sistema di ragionamento, cioè causa e azione. Quando c’è una causa, lo è anche il risultato, cioè l’atto.Questa è una legge generale applicabile al pianeta.

Ed è prevalente in tutte le stagioni e in tutti i luoghi. Il fuoco, ad esempio, è una causa di bruciatura e l’omicidio è una causa di morte, il cibo è una causa di esaurimento, il lavoro  serio e lo sfrozo  sono le cause di successo e l’inerizia è una causa di fallimento,quindi la ricostruzione della terra è un dovere religioso e nazionale. Il Corano afferma: “È Colui che ha creato la terra piatta ed estesa affinché tu possa attraversare e nutrirti del suo raccolto. Nelle Ecclesiaste ci sarà la risurrezione “. E “quando la preghiera è finita, spargetevi sulla terra e cercate il raccolto di Allah. Glorifica Allah, affinché voi possiate  prosperare.

L’Islam promuove il concetto di lavoro e costruzione della terra. Non ci sono scuse per l’inazione, che ci terrà lontani dal cammino della modernizzazione.

Così fecero i profeti di Allah negli affari della loro vita. Noè per esempio era un falegname. Quindi Allah gli ordinò, dopo molti anni in cui invitava il suo popolo al culto di Allah, di fare l’arca “per fabbricare l’arca sotto la nostra cura”. Allah poteva salvarlo senza causa e senza azione. Eseguì i comandi del suo Signore, non prestando attenzione alle reazioni del suo popolo, finché Allah non salvò lui e le persone che lo seguivano.

David era un fabbro e Allah gli insegnò questa professione. Dice: “E naturalmente abbiamo ringraziato David: ‘O montagne, glorifica Allah con lui e anche voi uccelli.” E abbiamo ammorbidito il ferro per amor suo. “

Il profeta disse: “Il miglior cibo è quello che viene mangiato dal lavoro dell’uomo. E il profeta di Allah, David, mangiò dal lavoro delle proprie mani “.

Il profeta di Allah Giuseppe, che ha progettato per salvare il paese dalla fame,pertanto, gli umani sono stati salvati da un grande pericolo. Ha preparato un piano lungo e ponderato per salvare il paese dalla fame in tutto il mondo e ha realizzato per il paese prosperità,benessere, protezione e potere economico. Il Corano dice: “E disse: Seminerete per sette anni e lavorerete sodo e senza fine, ma lascerete il raccolto nel suo stato originale ad eccezione di una parte che mangerete. Quindi, seguiranno sette anni di sterilità, che esauriranno tutte le vostre scorte, salvo alcune, che avrete immagazzinato. Poi ci sarà un tempo in cui le persone saranno felici “.

Lo stesso valeva per Maria (che la pace sia su di lei), che godeva del favore di Dio, in un modo che stupiva il profeta Zakaria (che la pace di Allah sia su di lui). E le chiese, come dice il Corano, “ogni volta che Zaccaria entrava nella cappella dov’era, trovava vari piaceri. Quando le chiese: Oh Mariam, dove hai preso queste [grazie]? Ha detto: è di Allah “.

In un altro verso, il Corano menziona un evento che riguarda anche Maria, che nonostante la sua debolezza e il suo dolore, Allah l’ha ordinata a scuotere il tronco del palmo per far cadere i datteri. Allah poteva anche far cadere I datteri senza alcuna azione da parte di Maria. Ma Allah voleva che facessimo questo lavorando e provando.Di seguito sono riportati i punti di riferimento,

Affidati ad Allah in tutte le questioni

E non smettere mai di cercare la debolezza dichiarata

Ma non hai visto che Allah ha detto a Maria

“Scuoti il ​​baule e  i  datteri cadranno

Se avesse voluto, l’avrebbe buttato via senza scuotere

Ma ogni atto ha una scusa.

Il profeta ci ha dato il miglior esempio di tentativo quando ha deciso di migrare dalla Mecca a Medina. Il profeta insegnò ai fedeli che il piano studiato avrebbe sicuramente funzionato bene.

Il Profeta preparò i mezzi di trasporto, scelse il fedele compagno, decise il luogo e il tempo per inasprire il viaggio. Sono partiti dalla casa di Abu Bakr e hanno scelto un professionista per guidarli. Ciò significa che il Profeta scelse sulla base della meritocrazia, nonostante le diverse ideologie e dogmi.

Il profeta ordinò ad Amr ibn Fujairah di seguirli per coprire le loro tracce, nonostante fosse sicuro che Allah proteggesse lui e il suo compagno. Ma Il Profeta voleva insegnarci a cercare le cause e a sfruttarne i mezzi.

Dico questo e  imploro il perdono di Allah per me e  per voi.

La gloria appartiene pienamente ad Allah. Attesto che non esiste altro Dio che Allah. E testimonio che Mohammad è il suo servitore e il suo messaggero. Pace e benedizioni di Allah su di lui, sui suoi familiari, sui suoi compagni e sui tutti coloro che seguono fedelmente il suo percorso fino al giorno del Giudizio.

I miei fratelli nell’Islam,

L’uso dei mezzi non si oppone affatto al fatto che l’uomo si affida ad Allah, perché quando si conosce il significato di “Faccio affidamento su Allah”, si faranno ancora più sforzi per impoverire i mezzi. L’uomo non può fare altro che provare, e il risultato lo lascia sempre ad Allah. Egli sottolinea nel Corano: “Desideriamo solo te e chiediamo solo il tuo aiuto”.

Il Profeta sottolinea, per spiegarci il suo concetto di base (taawakul), in modo pratico, “se fai veramente affidamento su Allah, allora ti darà le sue grazie, come fa con gli uccelli, che hanno fame ,volano e poi ritornano con cibo offertogli da Allah.

Gli uccelli non possono né creare né assicurare il loro cibo, ma ci provano e Allah li dà per sua grazia. Questo è un elemento innato in loro e lo applicano praticamente ogni giorno.

Il Profeta (Pbsl) insegnò ai suoi compagni il concetto di “tau’akul” e l’esaurimento di tutti i mezzi. Non stiamo esagerando quando diciamo che quando non ci sforziamo e non sfruttiamo i mezzi per fare progresso e sviluppo, per noi e i nostri figli, saremo peccatori.

La nostra religione è la religione della conoscenza, della cultura. È la religione che vuole il bene per tutta l’umanità

A questo punto troviamo utile menzionare che quando una persona chiese al Profeta: “Lascia che il mio cammello vada via e faccia affidamento su Allah? O devo  legarlo e fare affidamento su Allah? “, Egli rispose:” devi legarlo e fare affidamento su Allah “. Legare il cammello non è altro che una causa usata dall’uomo, ma Allah è sempre il Protettore.

Mio Dio, guidaci a lavorare a beneficio della nostra religione, della nostra patria e del nostro popolo. Fa progressi nei nostri paesi e in tutti i paesi del mondo.