Accesso alla protezione di Allah Cause ed effetti

Lode ad Allah, Signore dell’Universo, che dice nel suo Nobile Libro:” Egli è Colui Che in sei giorni ha creato i cieli e la terra, poi, Si è innalzato sul trono. Egli conosce ciò che penetra nella terra e ciò che ne esce, quel che scende dal cielo e quel che vi ascende; Egli è con voi ovunque voi siate. Allah osserva ciò che fate.”

Testimonio che non c’e’ Dio che Allah, l’Unico, senza associato, e testimonio che  il Nostro Profeta Mohammad e’ il suo servitore e messaggero, pace e benedizioni di Allah su di Lui, sulla sua Famiglia, sui suoi Compagni e sui tutti quelli che li seguino con rettitudine fino all’Ultimo giorno,

Seguitando in merito,

Esistono due tipi di protezione divina: protezione di sorveglianza e protezione di supporto. Il primo significa che Allah, Gloria a Lui, è Onnisciente di tutte le Sue creature. Di questo Allah, l’Onnipotente, disse:” Egli possiede le chiavi dell’invisibile, che solo Lui conosce. E conosce quello che c’è nella terra e nei mari. Non cade una foglia senza che Egli non ne abbia conoscenza. Non c’è seme nelle tenebre della terra o cosa alcuna verde o secca, che non siano [citati] nel Libro chiarissimo.”Allah disse anche:” Non vedi che Allah conosce quel che è nei cieli e sulla terra? Non c’è conciliabolo a tre in cui Egli non sia il quarto, né a cinque in cui non sia il sesto; siano in più o in meno, Egli è con loro ovunque si trovino. Poi, nel Giorno della Resurrezione, li porrà di fronte a quello che avranno fatto. In verità Allah conosce ogni cosa.”

Allah disse anche:”Non conoscerebbe ciò che Egli stesso ha creato, quando Egli è il Sottile, il Ben informato?”

La seconda protezione è quella di supporto, successo, conservazione, assistenza e cura. Allah lo dedica ai suoi messaggeri, profeti, alleati e pii servitori. Il Nobile Corano allude a questa protezione in vari luoghi, incluso il Discorso che Allah, Gloria a Lui, rivolge ai Suoi due nobili profeti, in questo caso Mosè e Arone(che la pace di Allah sia su di loro ), dicendo: ”  Va’ con tuo fratello con i segni Miei e non trascurate di ricordarMi. Andate da Faraone: in verità si è ribellato! Parlategli con dolcezza. Forse ricorderà o temerà [Allah]”.  Dissero: “O Signor nostro, temiamo che si scagli contro di noi o che accresca la ribellione”. Rispose: “Non temete. Io sono con voi: [tutto] odo e vedo.”

Fu questa protezione di cui parlò Mosè quando il suo popolo credeva che il Faraone e i suoi soldati li avessero raggiunti e che non avevano via d’uscita dalla morsa del mare: il mare era davanti a loro e il Faraone e i suoi soldati erano dietro di loro. I compagni di Mosè gridarono:” Quando le due schiere si avvistarono, i compagni di Mosè dissero: “Saremo raggiunti!”.

Mosè (che la pace di Allah sia su di Lui) rispose rassicurandosi della protezione, del sostegno e dell’aiuto del suo Signore:           “Disse [Mosè]: “Giammai, il mio Signore è con me e mi guiderà”.

Questa è la protezione che Allah ha concesso al suo Profeta (Pbsl) e al suo compagno Abu Bakr As-Siddiq (che Allah sia contento di lui) durante la migrazione. Abu Bakr dice: “Ero con il Profeta (Pbsl) nella grotta. Vidi i piedi dei miscredenti, dissi: O Messaggero di Allah, se uno di loro avesse visto sotto i suoi piedi, ci avrebbe visti. Il Profeta (Pbsl) mi ha risposto: «O Abu Bakr, cosa ne pensi di due dei quali Allah è il terzo? A questo proposito, Allah, il Vero, Gloria a Lui, dice:” Se voi non lo aiutate, Allah lo ha già soccorso il giorno in cui i miscredenti l’avevano bandito, lui, il secondo di due, quando erano nella caverna e diceva al suo compagno: “Non ti affliggere, Allah è con noi”. Poi, Allah fece scendere su di lui la Sua pace, lo sostenne con truppe che voi non vedeste, e rese infima la parola dei miscredenti, mentre la Parola di Allah è la più alta. Allah è eccelso, saggio”

Poiché è grande che il servitore sia sotto la protezione di Allah, la Gloria sia a Lui, quest’ultimo deve essere disinteressato a chiunque sia con lui e a chiunque contro di lui. Per la protezione di Allah al servitore, deve entrare attraverso le porte che conducono ad esso. La prima porta è concretizzare la fede in Allah, Gloria a Lui. Allah, Gloria a Lui, dice: “E sicuramente Allah è con i credenti”. I requisiti della fede sono, secondo quanto afferma il Profeta (Pbsl):”Credere in Allah, nei suoi angeli, nei suoi libri, nei suoi messaggeri, nel destino, per quanto sia piacevole o spiacevole”. La concretizzazione della fede richiede che si manifesti nella condotta dell’uomo e nel suo comportamento con la gente. Il nostro Profeta (Pbsl) dice: “Il musulmano è colui che tutta la gente e’ al sicuro dalle sue mani e dalla sua lingua. Il credente è colui dal quale le persone sono rassicurate in materia di beni, di sangue e d’onore”.

Si dice che il servo di Allah concretizzi la pietà e la fede perfetta. Allah, gloria a Lui, dice:” In verità Allah è con coloro che Lo temono e con coloro che fanno il bene.”

Allah dice anche:”Sappi che Allah è con i timorati” e “Sicuramente Allah è con i benefattori”. La pietà è fare tutto ciò che piace ad Allah, la Gloria sia a Lui e astenersi da tutto ciò che Lo dispiace. È quindi la somma di tutto ciò che è buono. In diversi versi del Corano Allah, Gloria a Lui, ha mostrato il significato di pietà. Citiamo il versetto:” La carità non consiste nel volgere i volti verso l’Oriente e l’Occidente, ma nel credere in Allah e nell’Ultimo Giorno, negli Angeli, nel Libro e nei Profeti e nel dare, dei propri beni, per amore Suo, ai parenti, agli orfani, ai poveri, ai viandanti diseredati, ai mendicanti e per liberare gli schiavi; assolvere l’orazione e pagare la decima. Coloro che mantengono fede agli impegni presi, coloro che sono pazienti nelle avversità e nelle ristrettezze, e nella guerra, ecco coloro che sono veritieri, ecco i timorati.”

Il nostro Profeta (Pbsl) dice:” non invidiare, non fare offerte, non indulgere in animosità, non voltare le spalle, evitare che uno di voi acquisti il ​​commercio già acquistato da suo fratello, siate come i fratelli o servi di Allah. Il musulmano è il fratello del suo omologo, non deve fargli del male, e né disprezzarlo. La pietà è qui. (Indicò tre volte il petto). È sufficiente che un uomo disprezzi suo fratello musulmano. È vietato a un musulmano attaccare il sangue, la proprietà e l’onore di suo fratello “.La verità della fede perfetta si trova nel Hadith del Profeta (Pbsl):”È il fatto che adori Allah come se Lo vedessi, se non Lo vedi, Lui ti vede”. Lì, il servo concretizza l’ampia osservazione degli Ordini di Allah, Gloria a Lui, consapevole che il suo Signore non lo lascia né nascosto, né in solennità, né in movimento, né in statico. Allah, Gloria a Lui, dice: “non sai che Allah vede tutto”Tra le porte che portano alla protezione di Allah c’è la pazienza. Allah, Gloria sia a Lui, dice:”Invero Allah è con coloro che perseverano, coloro che quando li coglie una disgrazia dicono:“Siamo di Allah e a Lui ritorniamo. Quelli saranno benedetti dal loro Signore e saranno ben guidati.”. Allah dice anche, Sopporta con pazienza il decreto del tuo Signore, poiché in verità sei sotto i Nostri occhi. Glorifica e loda il tuo Signore quando ti alzi,”Il Profeta (Pbsl) dice:”E sappi che sopportare ciò che è spiacevole per te contiene un immenso bene”. La pazienza e la resistenza alle sfortune consistono nel limitare l’anima della disperazione, il linguaggio del lamento e gli arti dell’orrore. Si ottengono sforzandosi di abituare l’anima . È la grande benedizione. Il Profeta (Pbsl) dice: “Chiunque si sforza di resistere alle sfortune male, Allah lo aiuta. Nessun vantaggio è maggiore della resistenza alle sfortune.” Tra gli elementi che permettono di essere coperti dalla protezione di Allah, Gloria a Lui, c’è la coscienza risvegliata. Chiunque abbia questa coscienza, capisce che Allah, Gloria a Lui, è con lui dov’è, in un viaggio, in città, da solo e tra le persone, nulla sfugge all’onniscienza di Allah, né confidenziale né solenne . Questo è stato il caso di Giuseppe, il Profeta di Allah (che la pace di Allah sia su di lui), dove le porte si sono chiuse e i mezzi di disobbedienza sono stati preparati per lui. Ma ha cercato aiuto dal suo Signore di cui sentiva sempre la protezione. La sua lingua diceva: ” Disse: “Che Allah non voglia! Il mio padrone mi ha dato buona accoglienza: gli ingiusti non prospereranno “. Questo è esattamente ciò che la moglie di Al Aziz o cioe’ il Principe d’Egitto, disse nel nobile Corano: La moglie del principe disse: “Ormai la verità è manifesta: ero io che cercavo di sedurlo. In verità, egli è uno di coloro che dicono il vero “

Sentire la protezione divina è un grande atto in cui la paura di Allah prende possesso del servo sulla terra, sarà al sicuro dalla punizione nell’aldilà. Nel divino hadith, Allah, Gloria a Lui, dice:”Per mia grandezza e per mia gloria, non mi riunisco al mio servo né due titoli, né due paure: chiunque sia rassicurato della mia punizione nell’aldilà, io causerà paura nell’aldilà e chiunque abbia paura di me sulla terra, lo rassicurerò nell’aldilà ”.Siamo sotto la protezione di Allah, Gloria a Lu, evocandolo. Allah, Gloria a Lui, dice:” Ricordatevi dunque di Me e Io Mi ricorderò di voi, siateMi riconoscenti e non rinnegateMi”. Secondo il Profeta (Pbsl), Allah, Gloria a Lui, disse: “Sono con il Mio servo quando crede in me, sono con lui quando mi evoca. Se mi evoca in sé, lo evoco in me stesso. Se mi evoca in un’assemblea, lo evoco in un’assemblea meglio di essa “.Detto questo, imploro il perdono di Allah sia per me che per voi.

* * *

Lode ad Allah, Signore dell’Universo, che la salvezza e le benedizioni di Allah siano concesse all’onesto Profeta, alla sua famiglia, ai suoi compagni e a tutto ciò che li seguono con rettitudine fino all’Ultimo Giorno.Quindi … i miei fratelli nell’Islam!La protezione divina ha grandi effetti che il servitore ne raccoglie il frutto sia nella terra che nell’aldilà, Allah dissipa ogni sventura e ogni pregiudizio. Allah, Gloria a Lui, dice: “Dicevano loro: “Si sono riuniti contro di voi, temeteli”. Ma questo accrebbe la loro fede e dissero: “Allah ci basterà, è il Migliore dei protettori”,” e gli concede provvidenze da dove non ne attendeva. Allah basta a chi confida in Lui. In verità Allah realizza i Suoi intenti. Allah ha stabilito una misura per ogni cosa “E” Non basta forse Allah al Suo servo!” Chiunque ripone la sua fiducia in Allah ed è sicuro della sua Sufficienza, il suo nemico non avrà alcuna opportunità su di lui.I suoi desideri non mancheranno.Quando contempliamo il detto di Allah al suo Profeta Mosè:       “Ti ho scelto per Me ” e il suo detto al nostro Profeta (Pbsl):       “Sopporta con pazienza il decreto del tuo Signore, poiché in verità sei sotto i Nostri occhi. Glorifica e loda il tuo Signore quando ti alzi, “e” e Avverti le genti e da’, a coloro che credono, la lieta novella che la loro sincerità li precede presso il loro Signore “, quindi realizziamo la grandezza della protezione divina, la sua virtù e i suoi buoni effetti.Certamente, il vero accesso alla protezione di Allah, Gloria a Lui, è la porta sublime della serenità, della tranquillità e della salute psicologica; aggiungiamo ad esso il fatto di allontanarci da tutti gli aspetti di tensione, ansia, difficoltà e delusione. Quanto è preoccupato chi usa i mezzi giusti. Tutto è detenuto da Allah che, quando vuole qualcosa, gli dice: sii, quindi, lo è. Allah, Gloria a Lui, dice: ” Di’:“O Allah, Sovrano del regno, Tu dai il regno a chi vuoi e lo strappi a chi vuoi, esalti chi vuoi e umilî chi vuoi. Il bene è nelle Tue mani, Tu sei l’Onnipotente. Ha anche detto:” Nessuno può trattenere ciò che Allah concede agli uomini in misericordia e nessuno può concedere ciò che Egli trattiene. È Lui l’Eccelso, il Saggio “.

Il fatto che il servitore senta la protezione di Allah, Gloria a Lui e percepisca la grandezza, realizza a lui e all’intera società i più sublimi gradi di pace interiore, coesistenza pacifica e sicurezza della comunità . Quando i servi sanno con certezza che non sfuggono allo sguardo di Allah, la Gloria a Lui, la loro condotta viene adattata e la loro morale viene riformata. Si impegnano quindi negli ordini di Allah, evitano di commettere ciò che proibisce, usano i mezzi per riformare le loro vite attraverso la loro religione. Pertanto, l’individuo vive in pace con se stesso, con la sua famiglia, i suoi vicini, i colleghi, gli amici, la società e il mondo intero. È il messaggio dell’Islam che è una misericordia per tutta l’umanità.O Allah, accettaci sotto la tua protezione, il tuo aiuto e la tua assistenza! O Allah, concedici la tua vasta grazia e i tuoi benefici. Concedici la sincerità in tutti i nostri affari, preserva il nostro Egitto e tutti i paesi del mondo.