Il concetto delle buone e cattive opere

Lode ad Allah, Signore dell’Universo, che dice nel nobile Corano:” Chi fa il bene lo fa a suo vantaggio, e chi fa il male lo fa a suo danno. Il tuo Signore non è ingiusto con i Suoi servi.”

E testimonio che non c’e’ altro dio all’infuori di Allah, l’Uno, senza alcun associato e testimonio che il nostro maestro e Profeta Mohammad e’ il suo Servitore e Messaggero, che dice, riportando dall’Onnipotente:” Miei servi, questi per voi, vi ricompenserò per questo, così colui che compie le vostre opere che sto registrando, trova bene, dovrebbe lodare Allah e chi non trova che non dovrebbe incolpare nessuno se non il proprio.”

Pace e benedizioni di Allah siano sul nostro Profeta, sui suoi famigliari, sui suoi compagni e su tutti quelli che li seguino con carita’ sulla via retta fino al Giorno del Guidzio Universale,

Seguitando nel merito,

Allah, l’Onnipotente, onoro’ l’essere umano, lo rese il capo di tutte le altre creature, soffio’ in lui dalla sua anima, e lo distinse con la ragione. E di questo Allah, l’Onnipotente dice:”In verità abbiamo onorato i figli di Adamo, li abbiamo condotti sulla terra e sul mare e abbiamo concesso loro cibo eccellente e li abbiamo fatti primeggiare su molte delle Nostre creature.”

L’uomo assunse a suo carico una pesante responsabilita’ che i cieli e la terra rifiutarono ad assumersi. Tale responsabilita’ richiede la ricostruzione della terra oltre l’esecuzione delle adorazioni imposte da Allah.

Di questo Allah dice:”Quando poi l’orazione è conclusa, spargetevi sulla terra in cerca della grazia di Allah, e molto ricordate Allah, affinché possiate avere successo.”

Il musulmano deve rendersi conto del fatto che ogni opera compiuta da sua parte, sara’ bilanciata nel Giorno del Giudizion finale, buona sia o brutta.

Di questo Allah dice:” Chi avrà fatto [anche solo] il peso di un atomo di bene lo vedrà, e chi avrà fatto [anche solo] il peso di un atomo di male lo vedrà.”

Inoltre, Allah dice:”Il Giorno in cui ogni uomo avrà dinanzi ciò che avrà fatto di bene e ciò che avrà commesso di male, e si augurerà che tra lui e tutto questo, ci sia un tempo immenso. Allah vi mette in guardia da Se Stesso. Allah è indulgente con i servi.”

Il concetto dell’opera comprende tutto quello che fa l’uomo delle azioni e delle parole. La buona opera deve essersi svolta solo per il bene di Allah e deve essere fatta alla perfezione. Di questo Allah dice:”eppure non ricevettero altro comando che adorare Allah, tributandoGli un culto esclusivo e sincero, eseguire l’orazione e versare la decima. Questa è la Religione della verità.”

Non c’e’ dubbio che il concetto della buona opera nell’Islam  e’ ampio e comprende tutti i culti imposti da Allah sui suoi servi, come per esempio, la preghiera, il digiuno, la decima, il pelligrinaggio, e tutti questi sono dei culti principali da compiere, laddove Allah, l’Altissimo, dice:”O voi che credete, inchinatevi, prosternatevi e adorate il vostro Signore e operate il bene, sì che possiate prosperara’”. Allah dice:”E assolvete all’orazione, pagate la decima e inchinatevi con coloro che si inchinano.”

Anche, il Profeta(Pbsl) sottolineo’ l’importanza delle orazioni, dei culti e delle opere pie, affermando la grande ricompensa nella vita mondana e quella dell’Aldila’.

Il musulmano deve essere sincero, onesto, deve dire le buone parole, salutare gli altri con il saluti dell’Islam, e deve essere pacifico. Allah,l’Altissimo, dice:”  Di’ ai Miei servi che parlino nel modo migliore”

Il Profeta( pbsl) dice:”Il più caro e il più vicino a me nel Giorno della Resurrezione, sara’ quello che ha il comportamento migliore; e il più odioso e il più lontano da me nel Giorno della Resurrezione sarà il loquace, il più pretenzioso e il più retorico”.

La buona opera comprende anche tutto quello che realizza i principi umani, e contribuisce alla costruzione di una societa’ coerente, pacifica, cooperativa, tollerante, graziosa e compassionevole.

Quando l’uomo esce da casa sua per guadagnare con le proprie mani, avra’ una grande divina ricompensa, e il Profeta lo considera il suo lavoro come un’opera fatta per il bene di Allah.

Una volta, i compagni del Profeta(Pbsl) videro un uomo molto attivo e serio nel suo lavoro, dissero al Profeta:”O Messagero di Allah, se fosse per l’amore di Allah, sarebbe stato meglio per lui”. Il Profeta allora disse: “Se lavora per mantenere i suoi figli piccoli, è per amore di Allah. Se sta lavorando per sostenere i suoi genitori anziani, allora è per l’amore di Allah. Ma se agisce in modo ipocrita, lo è per il bene di Satana “.

Il Profeta(Pbsl) era il buon esempio a tutta l’umanita’. Aiutava in tutti i lavori domestici e disse:”Se uno dei voi spende il denaro a favore dei suoi famigliari, questo sara’ considerato come una Sadaqa, cioe’ atto di carita’”

 Il Profeta c’invita a fare le opere pie come per esempio, aiutare gli altri, sostenere i deboli, fare il bene a favore dei bisognosi… ecc). Nel nostro presente tempo, la costruzione, la ricostruzione e la riforma sono tra le buone opere, come sottolinea il Nobile Corano in piu’ di 300 versi che esaltanbo l’importanza del lavoro, laddove Allah dice:”Vi creò dalla terra e ha fatto sì che la colonizzaste.”

E questo sottolinea, anche, che tutti che lavorano nei campi dell’agricoltura, l’industria, e del commercio avranno grande ricompensa per tutto quello che fanno seriamente.

Il Corano cita alcuni esempi delle industrie e la loro importanza, come in questo verso”Facemmo scendere il ferro, strumento terribile e utile per gli uomini”

E l’industria della cantieristica, laddove Allah dice:”  Costruisci l’Arca sotto i Nostri occhi e secondo la Nostra rivelazione.”

La buona opera non si limita a fare del bene alla gente, ma anche rimuovere il danno dalla strada, anche essere misericordiosi con gli animali, come sottolinea il nostro Profeta:” temete Allah in questi animali che non parlano, trattateli in una maniera compassionevole”

Inoltre, il Profeta c’ordina a rimuovere le cose dannose dalle strade, dicendo:”Una volta, un uomo camminava per la strada, ha trovato un ruscello spinoso, l’ha rimosso e cosi Allah, l’ha ricompensato e gl’ha perdonato i peccati.”

D’altra parte, la cattiva opera comprende tutto le opere che causano la rabbia di Allah, l’Onnipotente, come i peccati, l’aggressione contro i patrimoni e l’onore degli altri, la negazione della responsabilita’ verso i famigliari. E di questo Allah, dice:”O credenti, preservate voi stessi e le vostre famiglie, da un fuoco il cui combustibile saranno uomini e pietre.”

Il Profeta(Pbsl) mette in guardia contro quelli che fanno perdere i diritti dei suoi famigliari.

Inoltre, tra le cattive opere, ricordiamo la corruzione della terra, la diffusione dei pensieri dannosi, dei rumori, delle false notizie, o terrorizzare gli innocenti.

Di questo Allah dice:” Non spargete la corruzione sulla terra, dopo che è stata resa prospera “

Il Profeta dice:” I migliori tra voi sono quelli che fanno il bene, e i pessimi cattivi tra voi sono quelli che causano il danno agli altri.”

Tra le cattive opere, ricordiamo anche mettere gli ostacoli per la strada della gente, perche’ questo e’ un grande peccato come sottolinea il Profeta(Pbsl).

Le opere cattive comprendono ciò che genera rancore tra le persone e ciò che causa loro un danno morale o materiale, come ad esempio: calunnie, pettegolezzi, ironia, beffa, insulti, oscenità nel dire e altre cose che l’Islam ha proibito e contraddiscono la moralita’, l’etica e i comportamenti civili. E il nostro Profeta(Pbsl) mette in guardia contro quelli che camminano tra la gente distribuendo le calunnie e danneggiando i rapporti tra la gente.

Dico questo e imploro il perdono di Allah per me e per voi.

***

Lode ad Allah, Signore dei Mondi, testimonio che non c’e’ altro dio che Allah, l’Unico, e testimonio che il nostro Maestro e Profeta Mohammad e’ il suo Servitore e Messaggero, pace sull’ultimo Profeta e Messaggero di Allah, e sulla sua famiglia e sui suoi compagni e su quelli che li seguirono con carita’ fino al giorno del Giudizio Universale.

Quindi … mie sorelle e i miei fratelli nell’Islam:

Ciascun buon’azione sara’ svolta dal servo, sara’ ricompensata nella vita mondana e in quella dell’Aldila’.

E di questo Allah, l’Onnipotente dice:”Daremo una vita eccellente a chiunque, maschio o femmina, sia credente e compia il bene. Compenseremo quelli che sono stati costanti in ragione delle loro azioni migliori.”

Inoltre, la ricompensa della buona opera continuira’ dopo la morte, come sottolinea il Profeta(Pbsl):”Ci sono sette opere che saranno ricompensate, se anche nell’Aldila, tra loro conoscenza ereditata, un figlio bene educato che chiede il perdono di Allah per lui, o coltiva una pianta di datteri per la gente, o fa costruire una moschea…ecc)

Tra questo anche, la cancellazione dei peccati e sostituirli con buone ricompense. Di questo Allah dice:” Cancelleremo i peccati di coloro che credono e compiono il bene e li ricompenseremo delle loro azioni migliori”

L’immensa ricompensa sara’ la compagna dei profeti, i martiri e i fedeli. Di questo Allah dice:”Coloro che credono e compiono il bene avranno per dimora i giardini del Paradiso.”

Dall’altra parte, le cattive opere conducono alle cattive conseguenze, nella vita mondana e in quella dell’Aldila’, al disguido, alla confusione, e alla perplessita’ nella vita, come dice il Corano:” [Cosa ne sarà di] colui al quale è stata edulcorata la nefandezza della sua azione al punto che la considera buona? Ma Allah svia chi vuole e guida chi vuole. Quindi non ti affliggere per causa loro: Allah ben conosce quello che hanno operato.
Tra le conseguenze anche c’e’ anche la vita turbolenta e instabile.Di questo Allah dice:”Chi si sottrae al Mio Monito, avrà davvero vita miserabile e sarà resuscitato cieco nel Giorno della Resurrezione.”

La cattiva fine nel Giorno del Giudizio finale, dove il Corano dice: In verità, coloro che consumano ingiustamente i beni degli orfani non fanno che alimentare il fuoco nel ventre loro, e presto precipiteranno nella Fiamma,”

Quindi, dobbiamo compiere le buone azioni, allontanarci dal male, e cooperare per esaltare la verita’ e il vero, come stabiliscono gli ordini del Nobile Corano:” Per il Tempo! Invero l’uomo è in perdita, eccetto coloro che credono e compiono il bene, vicendevolmente si raccomandano la verità e vicendevolmente si raccomandano la pazienza.”

O, Allah, ti chiediamo di farci fare le buone azioni, lasciare le cose cattive e amare i poveri,Facci sinceri nelle nostre azioni, e salva l’Egitto e tutto il mondo da tutti i mali.