Il Nostro Dovere Verso Il Nobile Corano

awkaf-

Primo: Gli elementi:

1- Il Nobile Corano è il miracolo eterno dell’Islam.

2-  I meriti del Corano.

3- Il grado del popolo del Nobile Corano nella vita terrena e nell’aldilà.

4- Il dovere dei musulmani verso Il Nobile Corano. 

4: 1. Glorificare il Corano e di leggere i suoi versetti con molta attenzione.

4: 2. Il comportamento con il Corano e di applicare i suoi valori.

4: 3. Mettere in vigore gli obblighi e le proibizioni del Corano.

Secondo: le prove dal Corano e dalla Sunnah:

Le prove dal Corano:

1. Allah dice: “Allah ha fatto scendere il più bello dei racconti, un Libro coerente e reiterante , [alla lettura del quale] rabbrividisce la pelle di coloro che temono il loro Signore e poi si distende la pelle insieme coi cuori al Ricordo di Allah . Questa è la Guida di Allah con cui Egli guida chi vuole. E coloro che Allah svia, non avranno direzione.” (Corano Sura XXXIX: 23).

2. Allah dice: “Se avessimo fatto scendere questo Corano su una montagna, l’avresti vista umiliarsi e spaccarsi per il timor di Allah.  Ecco gli esempi che proponiamo agli uomini affinché riflettano.”(Corano Sura LIX: 21).

3. Allah dice: “Ed è così che ti abbiamo rivelato uno spirito [che procede] dal Nostro ordine. Tu non conoscevi né la Scrittura né la fede. Ne abbiamo fatto una luce per mezzo della quale guidiamo chi vogliamo, tra i Nostri servi.  In verità tu guiderai sulla retta via. La via di Allah, Colui cui appartiene tutto quel che è nei cieli e sulla terra.  Sì, ritornano ad Allah tutte le cose.”(Corano Sura XLII: 52-53).

4. Allah dice: “In verità questo Corano conduce a ciò che è più giusto e annuncia la lieta novella ai credenti, a coloro che compiono il bene: in verità avranno una grande ricompensa,”(Corano Sura X VII: 9).

5. Allah dice: “Noi abbiamo fatto scendere il Monito, e Noi ne siamo i custodi”  (Corano Sura XV; 9).

6. Allah dice: “Invero abbiamo reso facile il Corano, che vi servisse da Monito. C’e qualcuno che rifletta [su di esso]?” (Corano Sura LIV: 17).

 

7. Allah dice: “Facciamo scendere nel Corano ciò che è guarigione e misericordia per i credenti” (Corano Sura X VII: 82).

 

  1. Allah dice: “E se avete qualche dubbio in merito a quello che abbiamo fatto scendere sul Nostro Servo , portate allora una Sura simile a questa e chiamate altri testimoni all’infuori di Allah, se siete veritieri.” (Corano Sura II: 23). 

    9. Allah dice: “[Ecco] un Libro benedetto che abbiamo fatto scendere su di te , affinché gli uomini meditino sui suoi versetti e ne traggano un monito i savi.” (Corano Sura XXXVIII: 29).

  2. 10. Allah dice: “Di’: ” Se anche si riunissero gli uomini e démoni per produrre qualcosa di simile di questo Corano, non ci riuscirebbero, quand’anche si aiutassero gli uni con gli altri” (Corano Sura X VII: 88).

Le prove dalla Sunnah :

 

  1. Un giorno Sa‘d Ibn Hishâm Ibn ‘Âmir si rivolse in questo modo a ‘Â’isha, moglie del Profeta: « O madre dei credenti, parlami del carattere dell’Inviato di Dio, su di lui la pace e la benedizione di Dio». Rispose ‘Â’isha: «non leggi il Corano?». «Certo». «In verità, il carattere dell’Inviato di Dio, su di lui la pace e la benedizione di Dio, era il Corano».”

    2. Da ‘A`isha – (che Allah si compiaccia di lei). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: “Chi recita il Corano, e lo fa con perizia, è del nòvero dei conciliatori nobili e pii; e per chi recita il Corano impappinandovisi e trovandosi in difficoltà vi sarà doppia ricompensa”. (al-Bukhari, Muslim)

  2. Da Anas ibn Malik (che Allah si compiaccia di lui). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: ad Allah L’Altissimo sono preferiti due categorie di persone. Dicono: O messaggero di Allah chi sono loro? Dice: sono il popolo del Corano e glii amanti di Allah l’Altissimo.
  3. “Da Ibn Mas’ud – (che Allah si compiaccia di lui). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: “A chi reciti una lettera del Libro verrà attribuita un’azione meritoria equivalente a dieci opere buone; non dico che “alif-lam-mim” fanno una lettera, ma che alif è una lettera, lam è una lettera, e mim è una lettera”. (at-Tirmidhi)

    5. “Narrò Abd allah figlio di Mas’ud (che Allah si compiaccia di lui): il Profeta -Iddio lo benedica e gli dia eterna salute – mi disse: Recitami il Corano! Risposi: Io recitartelo, mentre è stato rivelato a te? Sì, rispose. Gli recitai allora la Sura delle donne (IV). Quando giunsi ai versetto: E come si comporteranno i miscredenti, quando addurremo da ogni popolo un testimone equando addurremo te, o Maometto, come testimonio contro di essi? In quel giornodesidereranno, quelli che saranno stati miscredenti e ribelli all’apostolo, che la terra si livellasse sopra di loro; ma a Dio non potranno nascondere alcuna cosa accaduta (IV,45), il Profeta mi disse: Ora basta. Mi voltai verso di lui: aveva le lacrime agli occhi.”

    6. “Abu Malek al-Harith ibn Asem al-Ashari (che Allah si compiaccia di lui) riporta che il Messaggero di Dio ha detto:« La purezza rituale è la metà della fede. La lode a Dio’ riempie l’altro piatto della bilancia. La gloria a Dio e la lode a Dio colmano lo spazio tra il cielo e la terra. La preghiera rituale è luce; la carità è una prova; la pazienza è chiarezza e il Corano è un argomento a tuo favore o contro di te. Tutta la gente comincia la giornata trafficando con la propria anima: chi la libera e chi la conduce alla rovina». )Hadith riferito da Muslim(.

  4. “Da Abu Musa al-Ash`ari – (che Allah si compiaccia di lui). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: “Il credente che recita il Corano è come il limone [altrove tradotto con “cedro”], il cui profumo è buono e il cui sapore è buono; il credente che non recita il Corano è simile al dattero, che non ha profumo e il cui sapore è dolce; l’ipocrita che recita il Corano è simile al basilico, il cui profumo è buono e il cui sapore è amaro; l’ipocrita che non recita il Corano è simile alla coloquintide, che non ha profumo e il cui sapore è amaro”. (al-Bukhari, Muslim) “il Corano  è un argomento a tuo favore o a tuo sfavore.”

    8.”An-Nawas Ibn Sama’an (che Allah si compiaccia di lui) riportò: “Ho sentito il messaggero di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) dire: Il Qur’an verrà portato il Giorno del Giudizio come anche le persone che agivano su di esso. Surat-ul-Baqara e Ali ‘Imran allora li avvicineranno.” Il Messaggero di Allah (Pace e Benedizioni su di lui)li paragonò facendo tre esempi, che io non ho dimenticato in seguito. Egli (Pace e Benedizioni su di lui) disse: Come se esse (le due sure) fossero due nuvole o due tettoie nere scure con la luce tra di loro o come due stormi di uccelli che stendono le loro ali in aria implorando per colui che le ha recitate.”

Dei detti saggi:

Dice Abdulrahaman al-salami (che Allah si compiaccia di lui): se abbiamo imparato una decina dei versetti del corano non ci passavamo agli altri dieci finchè imparassimo tutto di essi, le loro obblighi e le loro proibizioni.

Terzo: Il tema:

No c’è dubbio che, Il Nobile Corano è il miracolo eterno dell’Islam in tutti i tempi, dove gli uomini e i demoni sono stati incapace di formare una cosa simile al Corano, Allah dice: “Di’: ” Se anche si riunissero gli uomini e démoni per produrre qualcosa di simile di questo Corano, non ci riuscirebbero, quand’anche si aiutassero gli uni con gli altri” (Corano Sura X VII: 88). Non sono riusciti a produrre dieci sure e neachè una sola sura, Allah dice: “Oppure diranno: « Lo ha inventato ». Di’: « Portatemi dieci sure inventate [da voi] simili a questa: e chiamate chi potete, all’infuori di Allah, se siete sinceri»”(Corano Sura XI: 13). Allah dice: “E se avete qualche dubbio in merito a quello che abbiamo fatto scendere sul Nostro Servo , portate allora una Sura simile a questa e chiamate altri testimoni all’infuori di Allah, se siete veritieri.”(Corano Sura II: 23).

Infatti, Allah l’Altissimo ha fatto scendere il Corano sul cuore del suo Profeta ‘Pace e benedizione su di Lui’ per guidare la gente alla retta via, per luminare con il Corano la loro vita, e con essi Allah guida l’insicuri, perchè il corano è la costituzione dei musulmani con cui i cuori battono e le anime si purificano, Allah dice: “Alif, Lâm, Mîm. Questo è il Libro su cui non ci sono dubbi, una guida per i timorati. Coloro che credono nell’invisibile, assolvono all’orazione e donano di ciò di cui Noi li abbiamo provvisti” (Corano Sura II: 1-3).“In verità questo Corano conduce a ciò che è più giusto e annuncia la lieta novella ai credenti, a coloro che compiono il bene: in verità avranno una grande ricompensa,”(Corano Sura X VII: 9). Colui che pratica i valori del corano si salverà, e si libererà dalle tentazioni, perchè esso è lo spirito del fedele, la luce che guida, Allah dice: “Ed è così che ti abbiamo rivelato uno spirito [che procede] dal Nostro ordine. Tu non conoscevi né la Scrittura né la fede. Ne abbiamo fatto una luce per mezzo della quale guidiamo chi vogliamo, tra i Nostri servi.  In verità tu guiderai sulla retta via. La via di Allah, Colui cui appartiene tutto quel che è nei cieli e sulla terra.  Sì, ritornano ad Allah tutte le cose.”(Corano Sura XLII: 52-53).

E dalla spiritualità del Nobile Corano -come racconta il Corano stesso – quando i demoni lo hanno ascoltato, hanno subito creduto di esso e lo hanno glorificato, e con la loro vera credenza sono guidati con il Corano alla retta vita e sono tornati al loro popolo per avvertirlo, Allah dice: “E [ricorda] quando ti conducemmo una schiera di démoni affinché ascoltas- sero il Corano; si presentarono dicendosi: «[Ascoltate in] silenzio». Quando poi [la lettura] fu conclusa, fecero ritorno al loro popolo per avvertirlo . Dissero: «O popolo nostro, in verità abbiamo sentito [la recitazione] di un Libro rivelato dopo [quello di] Mosè, a conferma di quello che lo precede: guida alla verità e alla retta via. O popolo nostro, rispondete all’Araldo di Allah e credete in Lui, affinché Egli vi perdoni una [parte dei] vostri peccati e vi preservi dal doloroso castigo. Quanto a colui che non risponde all’Araldo di Allah, non potrà diminuire [la Sua potenza] sulla terra e non avrà patroni all’infuori di Lui. Costoro sono in manifesto errore.” (Corano Sura XLVI:  29-32).

 

E come abbiamo già visto lo stato dei demoni, vale anche la pena ricordare lo stato degli Angeli con Il Nobile Corano. Una volta, mentre Usaid bin Hudair (che Allah si compiaccia di lui) era seduto nella sua stalla recitando [il Corano], il suo cavallo divenne nervoso e cominciò a scalpitare. Lo fece una seconda volta, ma egli continuò a recitare. Raccontò: “Poi ebbi paura che il cavallo potesse colpire Yahya (suo figlio). Mi alzai [per vedere che cosa stesse innervosendo il cavallo], e d’improvviso sembrava ci fosse una nube sopra la mia testa, in cui vi erano lanterne sospese nell’aria, distribuite in tutto lo spazio che riuscivo a vedere ” Rasulullah pace e benedizioni su di lui disse: “Erano angeli che erano venuti ad ascoltarti. Se avessi continuato a recitare, la gente li avrebbe visti ad occhio nudo il mattino dopo”. ()Hadith riferito da al-Bukhari). E questo è l’effetto del Corano quando viene recitato. 

Infatti, Il Nobile Corano è la parola santa di Allah l’Altissimo, dove i suoi miracoli non finiscono mai, e che Allah l’Altissimo avesse garantito di salvarlo da tutte le distorsioni e le commutazioni, Allah dice: “Noi abbiamo fatto scendere il Monito, e Noi ne siamo i custodi”(Corano Sura XV; 9). E colui che applica il Corano nella sua vita otterrà delle ricompense, e colui che governa con esso governerà con giustizia, dove Allah l’Altissimo abbia messo nel Corano la misericordia e la guarigione per i credenti, Allah dice: “Facciamo scendere nel Corano ciò che è guarigione e misericordia per i credenti” (Corano Sura X VII: 82).  L’ hadith di ‘Abd-Allah Ibn Mas’ud (raa) riporta che il Profeta (s.a.w.s.) disse: “Questo Corano è simile a un banchetto al quale Allah v’ invita. Accettate dunque il Suo invito per quanto vi è possibile.Questo Corano è il legame (letteralmente -habl- corda, fune) che vi stringe ad Allah. E’ una luce che rischiara ed è la Guarigione. Esso è una protezione per colui che vi si attiene fermamente ed è la salvezza per colui che lo segue. Non contiene né deviazioni (dalla verità) a cui si dovrebbe porre rimedio, né alcuna tortuosità che converrebbe raddrizzare. Le sue meraviglie non hanno fine e la sua recitazione frequente non lo logora. Recitatelo, dunque, poiché Allah vi ricompenserà per la sua recitazione: per ogni lettera (recitata) voi riceverete (la ricompensa di) dieci buone azioni. E io non vi dico che alif-lam-mim (è una lettera), ma alif (è una lettera) e lam (è una lettera) e mim (è una lettera)”. (Riportato da Al-Hakim).

Evidentemente, quanto Allah l’Altissimo abbia esaltato Il Nobile Corano, dove Egli lo abbia onorato con dei migliori attributi e lo abbia menzionato con dei migliori nomi per far capire agli uomini la nobiltà del Corano, Allah dice: “Ecco un] Libro i cui segni sono stati confermati e quindi esplicati da un Saggio ben informato.” (Corano Sura XI: 1). “In verità essi non credono al Monito che giunse loro, eppure questo è davvero un Libro venerato .  Non lo tange la falsità in niuna delle sue parti.  E’ una rivelazione da parte di un Saggio, Degno di lode. (Corano Sura XLI: 41-42).

Ed il profeta (Pace e Benedizioni su di lui) ci abbia parlato dei miriti del Nobile Corano che sono infatti utili al uomo sia in questa vita che nell’aldilà, di questi miriti:

L’utilità per tutta la famiglia, “Uthman bin Affan (che Allah si compiaccia di lui)  afferma che il Santo Profeta disse: Il migliore fra voi è colui che impara il Qur’ an e lo insegna agli altri (Bukhari).

La dignità a chi recita il Corano, “Abdullah bin Amr bin Al’aas (che Allah si compiaccia di lui) narra che il Santo Profeta (Pace e Benedizioni su di lui) disse, “Al lettore del Corano verrà detto (in paradiso) leggi e salirai di livello e leggi come recitavi quando eri sulla terra. il tuo livello in paradiso è pari all’ultimo versetto che leggerai” (Abu Dawood e Trimdhi)

L’intercessione del Corano a chi lo recita,“Da Abu Umama  (che Allah si compiaccia di lui) Ho sentito l’Inviato di Allah dire: “Recitate il Corano, perchè nel giorno della resurrezione esso tornerà a intercessore per coloro che vi avranno avuto consuetudine”(Muslim).

 la più grande ricompensa a chi recita il Corano,“Da Ibn Mas’ud – (che Allah si compiaccia di lui). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: “A chi reciti una lettera del Libro verrà attribuita un’azione meritoria equivalente a dieci opere buone; non dico che “alif-lam-mim” fanno una lettera, ma che alif è una lettera, lam è una lettera, e mim è una lettera”. (at-Tirmidhi)

La salvezza delle case in cui si recita sempre il Corano,“Riportato da Al-Bukhari, dice: “Satana non entra nella casa in cui la Sura Al-Baqara viene recitata”. In un’altra versione : “Satana non vi entra per tre giorni”Effettivamente, numerosi sono coloro che tengono a recitarla a casa loro per impedire a satana di entrarci”(Referito da Muslim). Ibn Sirin dice: “gli angeli si presentano nella casa in cui si recita il corano ed i diavoli fuggono, e la casa accoglie tutta la famiglia e si riempie con tanta abbondanza, mentre la casa in cui non si recita il corano è piena dei diavoli e gli angeli fuggono di essa, ed in cui non si sentirà ne la tranquillità ne la benedizione.

E se abbiamo osseravato bene lo stato dei compagni del profeta con il Corano, troveremo che essi non sono mai fermi alla recitazione o l’ascolto, ma hanno letto il corano con molta attenzione e contemplazione, perciò i loro cuori e le loro anime sono legate al Corano e così applicano tutti gli obblighi e le proibizioni del Corano, e per questo sono stati posti in una alta posizione per il merito del Nobile Corano. Vediamo anche come Omar Ibn al-Khattab ha potuto memorizzare sura II Al-Baqara (La Giovenca) in otto anni, non per pigrezza o lentezza, ma perchè lui aveva molta cura di imparare dal Corano e di mettere in pratica quello che impara, dice Abdulrahaman al-salami (che Allah si compiaccia di lui): se abbiamo imparato una decina dei versetti del corano non ci passavamo agli altri dieci finchè imparassimo tutto di essi, le loro obblighi e le loro proibizioni.

Evidentemente che, i compagni del profeta ‘che Allah si compiaccia di loro’ erano molto legati al Corano, e con cui vivono giorno e notte, quindi erano sempre affrettati a fare del bene e ad obbedire Allah l’Altissimo nei suoi obblighi e proibizioni, ad esempio, vedimo quando sono rivelati i versetti che proibiscono il vino ed il banditore abbia lanciato alla gente ‘il vino viene proibito’, i compagni del profeta hanno obbedito ed hanno buttato via tutto il vino che c’è avevano dicendo ‘O Allah abbiamo smesso’, pure anche quando è rivelato il versetto “Non avrete la vera pietà finché non sarete generosi con ciò che più amate. Tutto quello che donate Allah lo conosce” (Corano Sura II: 92), e dopo che averla sentito il compagno del profeta Abu al-Dahdah si è girato  subito verso il suo amto giardino dicendo questo giardino è carità per il volto di Allah l’Altissimo, e da qui, i compagni del profeta hanno potuto memorizzare il Corano facilmente, perchè esso non era per loro un libro normale, ma esso era la costituzione ed il metodo di cui vivono e passano la loro vita.

Di conseguenza, il grado che Allah l’Altissimo ha preparto per il popolo del Corano è un grado altissimo,  Da Anas ibn Malik (che Allah si compiaccia di lui). L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: ad Allah L’Altissimo sono preferiti due categorie di persone. Dicono: O messaggero di Allah chi sono loro? Dice: sono il popolo del Corano e glii amanti di Allah l’Altissimo. Quindi il ricetore del Corano appartiene ad Allah in un grandissimo onore, e da quanto memorezza l’uomo del Corano avrà un grado molto più superiore, perchè Allah l’Altissimo innalza il popolo del Corano in una posizione molto superiore dagli altri servi.

Il nostro dovere verso il Sacro Corano ha molte forme come:

Imparare ed insegnare il sacro corano , leggere continuamente e praticare , la persona migliore chi impara il sacro corano poi gli insegna, nella hadith ” il migliore di voi chi impara il sacro corano e gli insegna , Il profeta (  pace e benedizione di Allah su di lui  ) ci ha ordinato di leggere il Corano continuamente,  il Corano è un elemento essenziale degli elementi personale  musulmana , perchè attraverso il corano il musulmano prende gli insegnamenti della sua religione,  Il musulmano dovrebbe sforzare di imparare a leggere il corano bene, e questo non è difficile, Troviamo delle persone che ricorrono a imparare le lingue straniere, e sofferto disagi al fine di raccogliere la scienza per ottenere un lavoro che aiutare nella vita, Come tale che si sente troppo pigro per imparare le parole di Allah, citando la difficoltà di lettura. Da ‘A`isha – Allah sia soddisfatto di lei. L’Inviato di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) disse: “Chi recita il Corano, e lo fa con perizia, è del nòvero dei conciliatori nobili e pii; e per chi recita il Corano impappinandovisi e trovandosi in difficoltà vi sarà doppia ricompensa”. (al-Bukhari, Muslim).  Allah ci ha promesso  per facilitare il suo libro che leggiamo ed adorazione ,  Allah l’Altissimo disse    Invero abbiamo reso facile il Corano, che vi servisse da Monito. C’e qualcuno che rifletta [su di esso]? ( sura Al-Qamar 17 ).

Dobbiamo meditare i versetti del corano , perciò il nostro dovere verso il corano non si ferma al solo quando leggiamo il corano,  ma dobbiamo meditare i versetti del corano per gustare la dolcezza e per sentire la grandezza del corano,  Allah l’Altissimo disse  Non mediteranno sul Corano? Hanno forse catenacci sui cuori ? ( sura Muhammad 24 ). Ed Allah l’Altissimo disse   Non meditano sul Corano? Se provenisse da altri che da Allah, vi avrebbero trovato molte contraddizioni  ( sura An-Nisâ’82 ). Il popolo più pagati del Corano sono quelli che leggono con le loro lingue e meditano  con le loro menti ed i loro cuori . Allah l’Altissimo disse [Ecco] un Libro benedetto che abbiamo fatto scendere su di te , affinché gli uomini meditino sui suoi versetti e ne traggano un monito i savi  ( sura Sâd 29 ).  Allah l’Altissimo ha lodato la persona che legge il corano nel seguente versetto, In verità i [veri] credenti sono quelli i cui cuori tremano quando viene  menzionato Allah e che, quando vengono recitati i Suoi versetti, accrescono la loro fede. Nel Signore confidano, ( sura Al-’Anfâl 2 ). Ibn Abbas ( pace su di lui )  disse  che  Allah ha garantito   a coloro che legge il corano ed agisce su di essa , non perdere nella vita e non essere infelice nella altra vita. Allah l’Altissimo disse  chi allora la seguirà non si svierà e non sarà infelice , Chi si sottrae al Mio Monito, avrà davvero vita miserabile e sarà resuscitato cieco nel Giorno della Resurrezione,, Dirà: « Signore! perché mi hai resuscitato cieco quando prima ero vedente , [Allah] Risponderà: « Ecco, ti giunsero i Nostri segni e li dimenticasti; alla stessa maniera oggi sei dimenticato  ( sura Tâ-Hâ 123 – 126 ).

  Il messaggero di Allah  (  pace e benedizione di Allah su di lui  )  ci ha dato un esempio nell’influenza dal corano e rispondere con i versetti  . Narrò Abd allah figlio di Mas’ud: il Profeta -Iddio lo benedica e gli dia eterna salute – mi disse: Recitami il Corano! Risposi: Io recitartelo, mentre è stato rivelato a te? Sì, rispose. Gli recitai allora la Sura delle donne (IV). Quando giunsi ai versetto: E come si comporteranno i miscredenti, quando addurremo da ogni popolo un testimone equando addurremo te, o Maometto, come testimonio contro di essi? In quel giorno desidereranno, quelli che saranno stati miscredenti e ribelli all’apostolo, che la terra si livellasse sopra di loro; ma a Dio non potranno nascondere alcuna cosa accaduta (IV,45), il Profeta mi disse: Ora basta. Mi voltai verso di lui: aveva le lacrime agli occhi.

il musulmano deve interagire con le parole di Allah , . Allah l’Altissimo disse  Allah ha fatto scendere il più bello dei racconti, un Libro coerente e reiterante , [alla lettura del quale] rabbrividisce la pelle di coloro che temono il loro Signore e poi si distende la pelle insieme coi cuori al Ricordo di Allah . Questa è la Guida di Allah con cui Egli guida chi vuole. E coloro che Allah svia, non avranno direzione ( sura Az-Zumar 23) .

 Il comportamento con corano ed applicare i valori , quando leggiamo il corano,  dobbiamo comportare ed applicare i valori morali che esistono nel corano, e conserviamo agli insegnamenti del corano, attraverso il corano la persona si può liberare dalla passione del animo e rafforzare i suoi valori morali, Allah l’Altissimo disse , In verità questo Corano conduce a ciò che è più giusto e annuncia la lieta novella ai credenti, a coloro che compiono il bene: in verità avranno una grande ricompensa ( sura Al Isra’ 9). il modello ideale in questo, è il messaggero di Allah (  pace e benedizione di Allah su di lui  ), il profeta era  corano cammina sulla terram, applicare i valori morali del corano. quando uno ha chiesto Aisha  , come era l’etica del profeta ( pace e benedizione di Allah su di lui  ) ? disse ” la sua etica era il corano ” (Musnad Ahma).

il corano ci ha invitato nella maggior parte dei versetti per applicare i  valori morali, dal corano impariamo la clemenza,  l’onestà, la giustizia, la tolleranza e la fedeltà , ed altri etica che un musulmano deve avere loro , perchè la felicità nella vita e nella vita altra esiste in questo.

Obbedire a ordini ed evitare i divieti, il nostro dovere verso il corano non si ferma al solo quando leggiamo il corano,  raccogliere nei cuori  o anche meditare, ma attraverso obbedire a ordini ed evitare i divieti, In modo che appaia questa evidente nelle nostre azioni e la nostra morale  come era il messaggero di Allah (pace e benedizione di Allah su di lui  ) ed i suoi compagni, perciò il musulmano deve obbedire a ordini ed evitare i divieti .

 il nostro dovere verso il corano ad affrontare le persone che vogliono cambiare il significato del corano e cercano a reclutare il corano politicamente per ottenere interesse personale, perciò dobbiamo prendere  il significato del corano  attraverso le persone menzionate specialisti, perche si trova in loro la fiducia nella loro scienza, e non hanno qualsiasi interessi personali o interpretare secondo il proprio gradimento.

Nei questi giorni troviamo che  il mondo ha bisogno di piu alle indicazioni del sacro corano, perchè la crisi del mondo ora è una crisi morale, l’unico libro che invita ai valori morali è il sacro corano,  se i musulmani in questo tempo sono diventati lontano dai valori morali del sacro corano , ora devono ritornare ai valori morali del corano, e imitando il modello ideale pratico che esiste nel messaggero di Allah ( pace e benedizione di Allah su di lui  )  , inoltre che Allah ha descritto il suo profeta ( pace e benedizione di Allah su di lui  ) nel seguente versetto,  Allah l’Altissimo disse e in verità di un’immensa grandezza è il tuo carattere  ( sura  Al-Qalam  4). perche il profeta ( pace e benedizione di Allah su di lui  )  ha effetuato i valori morali che esistono nel corano perfettamente. quando uno ha chiesto Aisha  , come era l’etica del profeta ( pace e benedizione di Allah su di lui  )? disse ” la sua etica era il corano ” (Musnad Ahma).

perciò speriamo che il corano ci difende nel giorno del giudizio universale, An-Nawas Ibn Sama’an (radiAllahu ‘anhu) riportò: “Ho sentito il messaggero di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) dire: Il Qur’an verrà portato il Giorno del Giudizio come anche le persone che agivano su di esso. Surat-ul-Baqara e Ali ‘Imran allora li avvicineranno.” Il Messaggero di Allah (Pace e Benedizioni su di lui) li paragonò facendo tre esempi, che io non ho dimenticato in seguito. Egli (Pace e Benedizioni su di lui) disse: Come se esse (le due sure) fossero due nuvole o due tettoie nere scure con la luce tra di loro o come due stormi di uccelli che stendono le loro ali in aria implorando per colui che le ha recitate.  Se i musulmani continuano a leggere il corano  , meditano  il suo significato, ed imparano e insegnano ai loro figli , perchè sarà utile per tutti , dove la società riformera ed  in cui la diffusione della misericordia e della giustizia.