Concetto del patto di sicurezza al tempo presente

Lode ad Allah, Signore dei Mondi, che dice nel suo Sublime Corano: ” Rispettate il patto, ché in verità vi sarà chiesto di darne conto.”

E testimonio che non c’e’ altro Dio che Allah, l’Unico, e che il nostro Meastro e Profeta Muhammad e’ il suo Servitore e Messaggero che dice in un Hadith Sharif ” I migliori servitori di Allah sono quelli che rispettano i patti e e le convenzioni.” Pace e benedizioni di Allah sul nostro Profeta, sui suoi Famigliari, sui suoi Compagni e su tutti che li seguiono con carita’ fino al giorno del Giudizio Universale.

Seguitando in merito  

L’Islam è la religione della pace, della sicurezza, della giustizia e della carità. Non c’e’ dubbio che l’adempimento dei patti è uno dei grandi valori morali e umani che sostiene la fiducia, la sicurezza e la pace tra i popoli. Con tale valore, i rapporti di cooperazione, della carita’, dello spirito della costruzione e dello sviluppo si rafforzano tra i figli della stessa comunita’. Percio’, l’adempimento del patto e’ una parte della fede. E’ la prova della verità e della sincerita’. E’ una grande educazione divina, ed e’ etica del Profeta e corretto comportamento dell’Islam.

L’Islam ha esortato i fedeli a rispettare i patti, i contratti e le convenzioni. Allah, l’Onnipotente, ne ha  sottolineato l’importanza nel sublime Corano, dicendo:” Rispettate il patto, ché in verità vi sarà chiesto di darne conto.”

Inoltre, Allah, l’Onnipotente ha detto:”   Obbedite al patto di Allah dopo che l’avete accettato e non mancate ai giuramenti solenni che avete prestato, chiamando Allah garante contro voi stessi. In verità Allah conosce il vostro agire” . Cioè, l’impegno vesro il compimento di tutti i patti sanciti, sia tra voi e la gente, sia tra voi ed Allah,  e di non mancare i giuramenti dopo essersi prestati, chiamando Allah garante contro voi stessi. Quello che sancisce un patto, deve rispettarlo, e quello che presta un giuramento deve mantenerlo.

Inoltre, Allah, l’Altissimo, sottolinea che quelli impegnati ad adempiere le convenzioni e i patti sono quelli piu’ vicini a Lui, e loro sono i piu’ timorati e sinceri tra la gente. Di questo dice Allah, l’Onnipotente:  Chi invece è fedele ai suoi impegni e agisce con pietà, ebbene Allah ama i pii.”

Allah dice anche:” Coloro che mantengono fede agli impegni presi, coloro che sono pazienti nelle avversità e nelle ristrettezze, e nella guerra, ecco coloro che sono veritieri, ecco i timorati.” Allah ha confermato la loro grande ricompensa e che loro sono gli eredi del paradiso.Di questo dice Allah nel Sublime Corano:” a chi invece si atterrà al patto con Allah, Egli concederà una ricompensa immense.”

In un altro versetto, Allah sottolinea la ricompensa immensa, dicendo:”  coloro che rispettano ciò che è loro stato affidato e i loro impegni,  che rendono testimonianza sincera, e hanno cura della loro orazione. Costoro saranno onorati nei Giardini.”

Il Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui) ha esaltato il valore del rispetto dei patti e ha messo in guardia quelli che non mantengono gli impegni presi, in particolare, le convnezioni, perche’ il tradimento dei patti potrebbe creare una societa’ corrotta, e condurebbe  alla sfiducia tra la gente, e alla perdita dei diritti. Di questo dice il Profeta( Pace e benedizioni di Allah su di Lui):  I caratteri dell’ipocrita sono tre: Bugiardo quando parla, se promette non mantiene la promessa, e se gli affidi una responsabilita’, ti tradisce.”

Il Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui) dice anche:”

” i musulmani mantengono le loro convenzioni, a meno che non sia una convenzione che permette qualcosa di proibito o proibisce qualcosa permessa.”

Inoltre, Il Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui) ha avvertito della pena del tradimento, dicendo: (Quando Allah radunerà insieme, nel Giorno del Giudizio, tutte le generazioni precedenti e successive dell’umanità, verrà alzata una bandiera (per contrassegnare) ogni persona colpevole di violazione della fede, e sarà annunciato che questa è la perfidia di così e così, figlio di così e così (per attirare l’attenzione della gente sulla sua colpevolezza.”

Ibn Kather( Pace di Allah sia sulla sua anima) disse:” lo scopo di questo e’ chiarire che quando il tradimento e’ un’azione nascosta, e nessuno lo vede, quindi, nel Giorno del Giudizio Universale, diventa come fosse una bandiera sulla testa su quello che lo commette, percio’ la gente sa che tali persone commettevano azioni di tradimento e Allah le maledisce in presenza di tutti i creati.

E tra i tanti  patti che Allah ci ordina a rispettare, di obbedirli, e non negarli, e’ quel patto di pace e di sicurezza, cioe’, significa attualmente: quel permesso o visto  conferito dallo Stato agli stranieri(visitari, residenti o turisti) nel proprio territorio, in base alle norme, alle convenzioni, i decreti,  le convenzioni di trattatamento dei diplomatici, e simili, o di accordi bilaterali tra i paesi, in alcun modo dei metodi approvati, considerati legalmente riconosciuti e applicabili nel paese ospitante, in conformità con le sue leggi vigenti. Una volta ottenuto il permesso di soggiorno o il visto, il cittadino straniero, avra’ tutto il diritto di essere protetto in base alle convenzioni sancite con gli altri paesi. Le convenzioni sono obbligatorie e applicabili su tutti i cittadini del paese e devono essere rispettate da tutta la gente.

Se un cittadino osserva qualcosa che danneggia il paese o la sua sicurezza, può denunciarla ai competenti, al fine di attuare la legge sui trasgressori. I cittadini non possono applicare la legge da soli, o punire qualcuno per qualche danno che hanno fatto, altrimenti prevarrà il caos e la disciplina dello stato andrà persa.

Non vi è dubbio che l’adempimento di questo patto è uno dei doveri e degli impegni obbligatori religiosi, legali, nazionali e umanitari. Se la nostra vera religione ha esaltato il valore del patto di sicurezza, quindi e’ vincolante per tutti i musulmani, cioe’ la convenzione sancita da un musulmano diventa vincolante per tutti gli altri musulmani.

L’Islam è una religione che mantiene le convenzioni e i contratti. E’ una religione che non conosce la frode, ne’ l’inganno, ne’  il tradimento. Il Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui), dall’inizio della sua missione fino alla morte, né alcuno dei suoi compagni (che Allah si compiaccia di loro) hanno privato alcuna sicurezza o di aver violato i loro accordi con gli altri. Allah, l’Onnipotente, dice nel Corano, rivolgendosi sua Parola al Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui):  E se veramente temi il tradimento da parte di un popolo, denunciane l’alleanza in tutta lealtà, ché veramente Allah non ama i traditori .”

Quando Mu’awiyah ebbe un patto di pace con i Bizantini, si diresse verso il confine, in attesa della scadenza di tale patto e attaccarli. Un uomo venne su un cavallo e disse: Allah è il più grande, Allah è il più grande; che ci sia fedeltà e non slealtà”. E quando i compagni lo guardarono, scoprirono che fu Amr ibn Abassah. Mu’awiyah lo mandò a chiamare e lo interrogò (su quello). Rispose: Ho sentito il Messaggero di Allah (Pace e benedizioni di Allah su di Lui) dire: Chiunque abbia un accordo con la gente, quindi non violi o interferisca unilateralmente con esso, ma deve informarli. Così tornò Mu’awiyah.

La grandezza e l’altezza dell’Islam si manifestano nel comando di Allah (l’Onnipotente) al suo Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di Lui) di proteggere e di garantire la sicurezza a qualisiasi persona che gli chiede il ricorso, anche se e’  politeista, anche se era un guerriero, di questo dice l’Onnipotente nel Sublime Corano: ” E se qualche associatore ti chiede asilo, concediglielo affinché possa ascoltare la Parola di Allah, e poi rimandalo in sicurezza. Ciò in quanto è gente che non conosce”

Il Profeta(Pace e benedizioni di Allah su di Lui) afferma con la parola e l’azione l’importanza di questi nobili valori che portano la sicurezza e la pace a tutta l’umanità, e dice:” Non crede a colui che non può fidarsi di lui, e non crede a colui che non mantiene le sue promesse o i suoi accordi) , dice anche il Profeta(Pace e benedizioni di Allah su di Lui): “Ha anche detto: “Chi uccide qualcuno che ha un accordo di pace con loro, allora non sentirà l’odore del paradiso, anche se il loro odore è sparso per una distanza di quaranta anni.”. Dice anche:” Il musulmano è colui che non danneggia le persone né con la parola né con la sua mano, e il credente è colui che si fida delle persone per le loro vite e proprietà”. Il Profeta (Pace e benedizioni di Allah su di lui) ci da praticamente il migliore esempio dell’adempimento delle convenzioni, anche se sancite con i suoi nemici.  È stato riportato sull’autorità di Hudbaifa b. al-Yaman che ha detto: Niente mi ha inventato di essere presente nella Battaglia di Badr tranne questo incidente. Sono uscito con mio padre Husail (per partecipare alla battaglia), ma siamo stati catturati dai miscredenti di Quraish. C’hanno chiesto: Hai intenzione di andare a Muhammad? Abbiamo detto: Non intendiamo andare da lui, ma vogliamo tornare a Medina. Così hanno preso da noi un giuramneto nel nome di Allah che vorremmo tornare a Medina e non combatteremmo dalla parte di Muhammad. Quindi, siamo venuti dal Messaggero di Allah e gli abbiamo riferito l’incidente. Ha detto: entrambi, dovete  procedere (a Medina); noi rispettiamo i giuramenti  fatti con loro e cercheremo l’aiuto di Allah contro di loro.”

Pertanto, affermiamo che è nostro dovere rispettare le convenzioni e i patti dello Stato e i suoi impegni verso ogni individuo che entra nel nostro paese, e collaboriamo insieme per proteggerlo e i suoi denari, il suo onore e la sua privacy. È nostro dovere riceverlo e onorarlo e mostrare la grandezza della nostra religione, della nostra civilta’, il progresso della nostra umanità, il fatto che contribuisce a dare una vera immagine della nostra religione, della nostra nazione e alla nostra società. Questa è la caratteristica  delle nazioni e dei popoli civili e sviluppati.

Dico questo e chiedo il perdono da Allah per me e per voi

Lode ad Allah, Signore dei mondi, testimonio che non c’e’ Dio che Allah, L’Unico, e testimonio che il nostro Maestro e Profeta Muhammad e’ il suo Servitore e Messagero, Pace e benedizioni di Allah su di Lui e sulla sua famiglia e sui suoi compagni e su tutti che li seguino con carita’ fino al giorno del Giudizio Universale.

Sorelle e fratelli nell’Islam:

L’Islam è la religione della giustizia, della tolleranza e della convivenza pacifica, e il musulmano è sempre al sicuro, pacifico  ovunque sia, nel suo paese e altrove. Se il musulmano si trasferisce in un altro paese, sia nei paesi musulmani che negli altri paesi, Il visto concesso da quello Stato a lui – e’ come un patto di sicurezza che gli garanisce la pace e la sicurezza. D’altra parte, e’ un patto di sicurezza da parte sua verso quel paese e i propri cittadini, e un impegno verso le leggi applicabili in quel paese da rispettare ed obbedire con sincerta’ e fedelta’.

È vietato togliere ingiustamente qualcosa dalla loro proprietà, né ingannare l’onore di nessuno dei cittadini del paese, né tradire, in modo che sia il miglior ambasciatore per la sua religione, il suo paese e la sua cultura.

Non appena entra nel paese ospitante, deve aderire all’accordo in modo che non corrisponda a quelli menzionati nel versetto seguente:”:(Coloro che infrangono il patto di Allah dopo averlo accettato, spezzano ciò che Allah ha ordinato di unire e spargono la corruzione sulla terra – quelli saranno maledetti e avranno la peggiore delle dimore.”

Imam Shafee( Che pace di Allah sia sulla sua anima) scrisse in uno dei suoi libri”Al Om”: Se una persona entra tranquillamente in un paese non musulmano, non gli è permesso di prendere nessuno dei suoi soldi – più o meno – anche se è in guerra con i musulmani. Perché se ha sicurezza da loro, anche loro hanno diritto alla sicurezza da lui.”

Quanto e’ lodato il poeta quando dice:

L’adesione alle promesse è una caratteristica del generoso

La violazione del patto e’ è una caratteristica del vigliacco

Oltre a mantenere le promesse

Tutto il resto non è stato tenuto in considerazione,

Oh Allah, guidaci verso la migliore etica, nessuno pu’ guidicarci che l’Altissimo, e facci allontanare dalle brutte azioni, solo l’Onnipotente che puo’ farci allontanare da esse.